rss feed RSS | newsletter Iscriviti alla newsletter | pubblicità pubblicità | contatti contatta la redazione 
  Fanoinforma il giornale di Fano Pesaro e Urbino martedì 16 settembre 2014 | 23 ° fano fano
TUTTE | Fano | Pesaro | Urbino | Valle del Cesano | Valle del Metauro
HOME| Associazioni | Auguri | aziende | Cronache | Cultura | Eventi | FanoNuovoSindaco | GUSTO | Il piatto... è servito | Politica | Sport | Studenti

Politica

La riflessione dell'assessore al turismo Santorelli, sugli eventi dell'estate 2012

Alberto Santorelli

07/06/12 12:49 Fano (PU) - “Libertà è partecipazione”: si decide dopo aver concertato. E' da questa base che parte la riflessione dell'assessore al Turismo e agli Eventi Alberto Santorelli al lavoro in queste ore per trovare una mediazione credibile tra la volontà condivisa dalla Giunta Aguzzi di tenere un profilo basso, visto le ristrettezze economiche, sulle iniziative estive e dall'altro recepire le richieste di operatori e commercianti che chiedono “ossigeno” per mitigare la crisi economica.

Una boccata d'aria possibile solo attraverso lo svolgimento di iniziative di attrazioni ed eventi. “Necessità più che condivisibile” è il commento dell'assessore Santorelli, “sono anche assessore al Commercio e Attività Economiche ed attivare la ripresa è tra le mie priorità”. “Ma ciò non significa – prosegue - che non sia possibile attraverso eventi alternativi alla notte bianca. Ed su questo 'cambio di rotta' che mi aspettavo il contributo delle associazioni di categoria, attraverso un sostegno logistico, di idee ma anche economico per organizzare eventi alternativi: un brand diverso ma con la stessa finalità. Presenza – prosegue l'assessore agli Eventi – che non si è vista. Anzi le associazioni, mi spiace dirlo, stanno lavorando per confermare le proprie iniziative di cartello limitandosi alla critica fine a se stessa, diverso invece è l'approccio che hanno i singoli commercianti ed esercenti del centro e di tutta la zona mare”.

Santorelli poi li rassicura: “l'assessorato sta lavorando per creare eventi di interesse e consentire loro – dice – di lavorare, un esempio è la serata di inizio saldi del 7 luglio che coinciderà con l'evento del Tributo a Dalla e per la quale stanno già arrivando tante richieste da parte delle attività e dei comitati del centro e della zona mare per l'organizzazione di propri eventi”.

Non mancano affermazioni poi nei confronti dei colleghi di Giunta: “credo sia necessaria un'onestà intellettuale. Non si può prima fare apertamente la guerra agli eventi e poi trasformarsi in paladini della verità. Così come ritengo che esista già un assessorato alla cultura con un calendario prestigioso e che non sia necessario connotare un evento come la notte bianca con una dicitura culturale: sarebbe un'offesa al lavoro del collega Mancinelli.

E' necessario uscire allo scoperto ed avere il coraggio di esprimere in modo chiaro e non criptato le proprie posizioni. La “mini rivoluzione” nel calendario degli eventi che riusciranno a soddisfare le diverse esigenze ed avranno una loro dignità, è il risultato condiviso di una amministrazione attenta alle necessità del momento e al contempo sono anche il frutto della consapevolezza che il cambiamento è sinonimo di crescita e che di fronte a reali ristrettezze economiche vengano ancor di più esaltate le capacità organizzative.

Fano non perderà il ruolo di città viva dal punto di vista turistico – conclude l'assessore Alberto Santorelli – l'abbiamo costruita con volontà, capacità organizzative e sensibilità di ascolto, cercando di offrire anche ai giovani possibilità di divertimento senza doversi rifugiare per forza nella movida romagnola”.

Redazione Fanoinforma.it


commentiNumero commenti (16) Bookmark and Share stampaPDF segnalasegnala



Commenti su Fanoinforma.it
  • 09/06/12 Da: Armando - Santorelli " riflette ", Fano affonda.
  • 07/06/12 Da: CP - ai cittadini grati mi unisco anche io, pur non abitando nelle zone interessate, finalmente un po' di buon senso ha prevalso sugli interessi di categoria
  • 07/06/12 Da: Nicolò Canestrari - Capisco l'incazzatura di commercianti, albergatori, ristoratori. Ma certi commenti focosi li avrei evitati. Personalmente, da normalissimo cittadino, dico una cosa: ma come si può pretendere di uscirsene belli belli con un comunicato del genere? Con che faccia? Che reazione ci si aspetta?

    Fossi in Santorelli, alzerei bandiera bianca, direi un bel "scusate, non ce l'ho fatta a costruire il rilancio turistico che avrei voluto" e me ne andrei. Non c'è mica nulla di male. Tanto più che fra gli slogan dello spot elettorale di tre anni fa ( http://youtu.be/kPVe4rLYP88 ) c'erano scritte robe tipo "Slancio al turismo - c'è tutto per farlo" o "Diamo a Fano quel che è dei Cesari". A riguardarlo oggi, c'è da rida per en piagna. Ma occorre farlo, perché non si può più far finta di dimenticare e risolvere tutto con una pacca sulla spalla.

    Segnalo nuovamente, e poi mi taccio, un video con le reazioni alla travagliata notte bianca dell'anno scorso: http://youtu.be/raqGcdU79dw . Si sosteneva - non senza un brivido lungo la schiena - che nonostante stupri, sbornie, e problemi vari "la riflessione sull'evento non può che essere positiva". Ecco. Vorrei capire: se il giudizio sulla notte bianca era positivo, allora perché toglierla? Se invece gli eccessi avevano creato qualche preoccupazione (e ne avevano create, eeeeee se ne avevano create!), perché ci dicevano che andava tutto bene? Io di questa gente non mi sono mai fidato: vanno nel pallone sulle stupidaggini. Figuriamoci cosa combinano maneggiando le robe serie.
  • 07/06/12 Da: Ristoratore - L'importante e' portaregente in centro, come non importa
  • 07/06/12 Da: Shopper - Il 7 luglio sara' una bella serata perche' e' il primo giorno dei saldi e se i commercianti si organizzano con qualche bella idea....
  • 07/06/12 Da: Cittadini grati - I residenti della zona augustea e del centro storico ringraziano la Giunta per la civilissima decisione di eliminare dal calendario eventi come la famigerata "notte bianca" (che porta a consumi eccessivi, temporanei ed a conseguenti periodi di stasi), e come la corsa delle bighe, la quale nulla toglie alla "Fano dei Cesari".
  • 07/06/12 Da: cuntadin - ma chi ha scritto l'articolo? sa i piedi........potrai di cert rob ma cum te vin in ment....dop dai la colpa ma i cumerciant si propri inteligent....
  • 07/06/12 Da: Pinocchio - Richieste x il concerti di Dalla?!?ma che stupidaggine scrive!! Non si sa nemmeno se c'e e LUI gia' ha ricevuto richieste! MA DA CHI!?! PAPULON!!!
  • 07/06/12 Da: Morendo c. - Bravo carlo servo della gleba!! Dagli ragione che poi scrive i commercianti concordano!! Voglio vedere cosa ci racconta lunedì prossimo! Ha promesso che troverà una soluzione....e meglio che vieni con la scorta!
  • 07/06/12 Da: Carlo c. - è inutile lamentarsi se c'è la crisi e non ci sono i soldi..c'è poca tera da fe palota ! !
  • 07/06/12 Da: Alessandro C. - Vai avanti così santorelli che sei il più furbo il più furbo di tutti! siamo a metà giugno e ancora FAI GLI INCONTRI per DISCUTERE il programma dell'estate...e va là che non hai messo la tassa di soggiorno, così è tutto calpa degli albergatori!!
  • 07/06/12 Da: Giovanni Belli - Tombola...fai il bello a togliere la notte bianca le bighe e tutti gli eventi delle associazioni per fare un concerto tributo?!? Ma pensi che son tutti scemi!?! Ah beh abbiamo fatto il giro d'italia!!! Per Bocelli pero' i soldi li hanno trovati!!....chissa' com'e!!
  • 07/06/12 Da: ristoratore incazzato - Adesso la colpa è dei commercianti ! non è che ha speso tutto per il giro e adesso scarica su di noi?!?! è inutile allora che fai le riunione per cercare le soluzioni quando hai già deciso tutto....en c'è sol el carneval ! ! sei lo zimbello del comune, poi vieni a chiedere una mano....
  • 07/06/12 Da: giulio - Chi sono quelli della giunta o magari il sindaco che remano contro,se è vero lo devi dire,gli operatori turistici lo vogliono sapere
  • 07/06/12 Da: Cittadino deluso - Ringrazia che ancora non ti menano i commercianti!! I soldi degli eventi li ha usati tutti x il giro!! Non male....facciamo una bella promozione poi cosa gli offriamo!?!? Un bel concerto in piazza e i cesari senza bighe!!! Mo' lascia gi !!!
  • 07/06/12 Da: commerciante Fanese - ah beh per sostuire la notte bianca....ha deciso di togliere le bighe dalla fano dei cesari ! !NON MALE...è come fare il carnevale senza carri ! ! sveglia Santorelli ! sei l'unico a cui hanno tolto i soldi ! !
Inserisci il tuo commento

Nome e Cognome:   
Il tuo indirizzo IP verrà registrato - I commenti sono soggetti ad approvazione da parte della redazione



Prossimi articoli













Copyright 2012-2013 © - ANTEPRIMA WEB SRL P.I. 02404490415 |
Registrazione n. 539 del 22/09/2006 presso il Tribunale di Pesaro