A Fano si ricorda la Shoah con il figlio di Giorgio Perlasca

19 Novembre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – “Vorrei che la mia storia venisse ricordata dai giovani affinché, sapendo quello che è successo, sappiano anche opporsi a violenze del genere qualora dovessero ripetersi”. Il pensiero di Giorgio Perlasca, verrà rispettato e promosso anche nella città della Fortuna. Come? Grazie ad un incontro speciale con il figlio Franco, organizzato dall’istituto Comprensivo “A. Gandiglio” e dall’amministrazione comunale più precisamente dagli assessorati alle Biblioteche e alla Memoria. “Questo appuntamento – ha spiegato l’assessore Samuele Mascarin -, che si svolgerà mercoledì 21 alle ore 18 alla Mediateca Montanari, ha un grandissimo valore educativo che non poteva esaurirsi all’interno delle mura scolastiche.

Per questo abbiamo deciso di aprire l’evento a tutta la cittadinanza e di farne un secondo, in programma per giovedì 22 novembre nell’aula magna della Gandiglio, dedicato esclusivamente agli studenti. Giorgio Perlasca, è stata una personalità di grande importanza, insignito del titolo di “Uomo Giusto”, in Israele, per aver salvato svariate migliaia di Ebrei dalla Shoah e ascoltare testimonianze direttamente dal figlio sarà un’occasione imperdibile”. “Tutti gli anni – hanno dichiarato il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo A. Gandiglio, Athos Salucci e la professoressa Rosetta Gambardella -, in occasione delle giornate della memoria i nostri studenti realizzano svariate attività per continuare a coltivare il ricordo del quel momento storico. Quest’anno, anche se lontano dalla data ufficiale delle commemorazioni (sarebbe stato impossibile invitare Perlasca per i troppi impegni ndr), abbiamo deciso di optare su di una testimonianza vivente che sarà importantissima per chi verrà ad ascoltarla e soprattutto per i giovani studenti”.