A Fano torna il Dodgeball, versione moderna della Palla Avvelenata

7 Ottobre 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Si chiama Dodgeball ma se preferite non usare termini anglofoni o siete semplicemente dei nostalgici, chiamatelo pure palla avvelenata perché la traduzione è la stessa, ovvero sano divertimento senza quel agonismo agguerrito che spesso rovina le discipline sportive.

A portarlo a Fano, anzi, a riproporlo sulla scia del successo degli scorsi anni sono Asi Pesaro-Urbino e Ssd Sportfly che da lunedì 21 settembre hanno alzato il sipario sui corsi che si tengono alla Palestra Venturini il lunedì dalle 17 alle 18.30 e il venerdì dalle 15.30 alle 17.00.

A differenza della “palla avvelenata”, il Dodgeball, che letteralmente si traduce in palla schivata, ha delle regole precise tanto da avere una sezione riservata su Wikipedia dove sono spiegate nel dettaglio le caratteristiche.

“E uno sport in cui il fair play è un valore assoluto – spiega Matteo Luzzi, responsabile Dodgeball Asi Pesaro-Urbino – di cui tutti i giocatori devono farsi promotori, nonché uno sport in cui l’avversario è nemico sul campo ma amico fuori. Un contesto quindi di crescita e formazione per i più piccoli ma anche di sano agonismo e competizione per gli atleti che lo praticano a livello professionistico”.

Lo scorso anno si sono cimentati in questa disciplina oltre 25 ragazzi dai 9 ai 15 anni i quali hanno alternato allenamenti a minitornei in cui, regolamento alla mano, le squadre erano composta da 6 giocatori ciascuno. Ad oggi sono già oltre 20 i bambini iscritti.

L’obiettivo del gioco è quello di eliminare tutti i giocatori della squadra avversaria senza essere eliminati. Un avversario si elimina colpendolo con una ‘pallonata’, ma il rischio di farsi male è totalmente assente in quanto vengono utilizzate palle morbide apposite e non palloni da calcio o basket.

“Il Dodgeball – conclude Francesca Petrini, presidente Asi Pesaro – è un ulteriore modo per coinvolgere quei ragazzi che non trovano spazio all’interno di altre società che praticano discipline federali. In questo modo riusciamo a coniugare divertimento e sano agonismo in un ambiente sportivo rispettando ovviamente a pieno i vari criteri di sicurezza previsti dalle norme”.

Per info: 3282662060