A Sant’Angelo in Vado arrivano le auto d’epoca sulle “Strade del Tartufo”

10 Ottobre 2020 // di // Comments

Sant’Angelo in Vado (PU) – Da 28 anni è un appuntamento fisso della Mostra Nazionale del Tartufo di Sant’Angelo in Vado e il colpo d’occhio dal sapore vintage che regala riesce sempre ad emozionare i presenti. La seconda giornata della mostra più antica della Regione dedicata al Tuber Magnatum Pico coincide con “Le Strade del Tartufo”, il raduno d’auto d’epoca che vivrà il suo apice alle 15 con la sfilata delle vetture in corso Garibaldi fino alla premiazione dei modelli più belli in Piazza Umberto I.

La domenica inizierà alle 10 con l’apertura degli stand e del Cubo Sensoriale in Piazza Pio XII dove la prima attività è prevista per le 11 e vedrà protagonista Sabina Trifilò, artista che proporrà un laboratorio per bambini il cui obiettivo è quello di lasciare che il caso diventi l’opera.

L’evento rientra nel progetto Arte al Cubo organizzato dalla Proloco Tifernum Mataurense e consiste nel creare vere e proprie opere d’arte utilizzando forbici e carta le quali, intrecciandosi e lavorando insieme, creeranno un mosaico di forme astratte che a loro volta saranno incollate su un pannello di cartone per realizzare un quadro.

Ogni gruppo sarà composto da un massimo di 5 persone (prenotazioni al 346.58172014) e si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticovid. E proprio in materia di misure di sicurezza ricordiamo che l’ingresso all’area stand, che ovviamente dovrà avvenire muniti di mascherina e nel rispetto delle distanze, sarà possibile solo attraverso l’arco di Via Santa Veronica Giuliani, il ponte di Via del Pratello e via Roma.

Tra ristoranti, bar e stuzzicherie, ad animare la giornata sarà il duo Garbén & Zareen che con i loro trampoli e la loro musica proporranno a partire dalle 11 divertentissimi spettacoli itineranti.

Tutte le info su www.mostratartufo.it pagina Facebook@mostradeltartufosantangeloinvado ed Instagram @mostratartufosantangeloinvado.