Accoltellamento al Pincio, grave un 26enne

23 novembre 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Sembra sia partita da una lite, che poi è sfociata in una zuffa, per finire con un coltello piantato in un fianco. L’episodio è avvenuto intorno alle 19 di questa sera al Pincio di Fano dove, dalle prime informazioni trapelate, da una discussione tra un gruppo di ragazzi è scaturito un accoltellamento. Vittima un marocchino, classe 91, mentre dell’aggressore, per il momento non si conosce l’identità, anche se i Carabinieri di Fano, stanno lavorando per dargli un volto e un nome. “Ero fuori che stavo fumando una sigaretta – racconta un testimone che ha assistito solo alla parte finale della scena -, quando ho visto questo ragazzo di colore venire incontro a me gridando ‘mi hanno accoltellato’. Io l’ho fatto sedere su un muretto (foto) e mentre una ragazza stava chiamando il 118, ho allertato le forze dell’ordine”. Il ragazzo, con una profonda ferita ad un fianco, è stato portato in codice rosso al San Salvatore di Pesaro dove, in questo momento, sta subendo un’operazione. Nonostante le sue condizioni siano gravi, il giovane non è in pericolo di vita.

 

I Carabinieri sul luogo del crimine

 

 

Il muretto dove si è seduto il giovane ferito