Aggressione ad una giovane donna in pieno centro, è caccia all’uomo

17 Luglio 2020 // di // Comments

FANO (PU) – I Carabinieri della Compagnia di Fano coordinati dal Comandante Massimiliano Papale sono alla ricerca dell’aggressore di colore che nella nottata di ieri ha aggredito una giovane fanese di rientro a casa dopo una serata passata con le amiche

Con una pressante attività investigativa a 360 ed in base alle indicazioni fornite dalla 28enne  aggredita nei pressi del sottopasso di via Nazario Sauro vicino alla Rocca Malatestiana, si cerca di risalire alla sua identità.

La descrizione, parla di una persona probabilmente di origini africane, dalla figura longilinea che comunque conosce l’italiano.

Le indagini, sono orientate ai frequentatori extracomunitari di quella zona e che abitualmente stazionano nottetempo nei giardini antistanti la rocca o in quelli adiacenti al parcheggio di via XXIV Maggio ed a tutto il centro storico, avvalendosi anche di possibili immagini di telecamere di videosorveglianza

Solo la reazione decisa della giovane che ha colto di sorpresa l’uomo, ha evitato il peggio.

Le urla, che hanno attirato i residenti e la resistenza fisica della ragazza hanno messo in fuga l’uomo che aveva tentato una vera aggressione di stampo sessuale alla 28 scaraventandola a terra dopo averle palpeggiato il seno.

Un’aggressione, questa, avvenuta poco dopo la mezzanotte ed in pieno centro storico, e non in un desolato posto periferico, che ha destato molto sgomento ed allarme nella comunità.