Al concerto d’organo a Santa Maria nuova un importante debutto

9 Agosto 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Il secondo appuntamento della 58° edizione della rassegna organistica fanese rappresenta per lo statunitense Gregory D’Agostino il suo debutto italiano. Riconosciuto come straordinario interprete e virtuoso, il M° D’Agostino propone quale tema del concerto il Virtuosismo organistico. Per questo appuntamento dunque la sala accoglierà un ricco programma che si apre con tre opere ispirate alla danza, comprendente un’incredibile composizione   per solo pedale – una “Rhumba” –  di Robert Elmore, un “Bolero” e la celebre “Danza delle spade” trascritta dello stesso D’Agostino.

Compongono il programma anche alcune belle pagine del repertorio organistico, come le opere di Bach, Liszt, Vierne, cui viene accostato anche un brano jazz, trascrizione del dolcissimo “Lotus Blossom” di Billy Strayhorn, celebre collaboratore di Duke Ellington. Sempre nel segno del virtuosismo, il programma si conclude con lo scherzo e la toccata dalla Prima Sinfonia di Vierne. 

“Extreme Virtuoso” è dunque il titolo del concerto in programma venerdì  9 agosto, alle 21.15,  presso la chiesa di Santa Maria Nuova di Fano. Dell’interprete verrà apprezzata la brillante tecnica del pedale, la grande padronanza della tastiera e la sensibilità nella scelta delle timbriche dello strumento, qualità riconosciute a D’Agostino anche dal critico musicale del “New York Times” che aggiunge: “ha dato potenti esibizioni che sono arrivate al cuore della musica”.

La rassegna, a ingresso libero e gratuito,  è stata organizzata dal Comune di Fano, Assessorato alla Cultura e Beni culturali in collaborazione con l’Associazione Il Laboratorio Armonico e la Provincia Picena San Giacomo della Marca dei Frati Minori e gode del patrocinio dell’Assemblea Legislativa delle Marche.