Al Teatro della Fortuna arriva uno dei capolavori di Mozart

5 dicembre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Il Teatro della Fortuna si appresta a portare in scena uno degli immortali dell’opera lirica. Dopo il successo del Trovatore di Verdi firmato da Valentina Carrasco, la stagione 2018/2019 della Fondazione Rete Lirica delle Marche, torna a Fano il 5 e il 7 dicembre con la seconda produzione di “Così fan tutte” di Wolfgang Amadeus Mozart in un celebre allestimento firmato da Pier Luigi Pizzi, con Marco Moresco sul podio dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana e del Coro del Teatro della Fortuna “Mezio Agostini”.

Lo spettacolo, partito dal Teatro dell’Aquila di Fermo, poi in scena al Teatro Ventidio Basso di Ascoli, è stato ideato da un maestro che ha fatto dell’essenziale e simbolica eleganza la sua cifra stilistica; presentato da Pier Luigi Pizzi nell’edizione 2011, l’allestimento punta a esaltare la sottilissima ironia di cui la partitura di Mozart e il libretto di Da Ponte sono fatte, per una gioviale commedia che intona un inno alla giovinezza, ai sentimenti e alle gestualità più intime e minute. La regia, ideata da uno dei decani della regia d’opera, è attentamente calibrata sugli spazi raccolti dei teatri all’italiana che hanno nelle sale marchigiane alcuni degli esempi più belli, dove le capacità attoriali dei cantanti possono essere valorizzate a pieno.

Viene così esaltata la brillante trama dell’opera che vede i due giovani Guglielmo e Ferrando scommettere con l’anziano Don Alfonso sulla fedeltà delle loro fidanzate, Fiordiligi e Dorabella, tentandole attraverso un travestimento che vedrà invertite le coppie e vincendo, poco per volta, anche con l’aiuto della scaltra Despina le loro resistenze per poi concludere in una lieta riconciliazione.

In questa produzione della Rete Lirica delle Marche, il cast vocale è composto da un gruppo di interpreti dell’ultima generazione, considerate fra le voci più interessanti di oggi per il repertorio mozartiano: capeggiati da un “veterano” come Andrea Concetti nel ruolo di Don Alfonso, andranno in scena Arianna Vendittelli (Fiordiligi), Cecilia Molinari (Dorabella), Gianluca Margheri (Guglielmo) e Alasdair Kent (Ferrando) e Francesca Benitez (Despina). Un’occasione da non perdere per vedere e ascoltare uno dei capolavori del repertorio operistico di tutti i tempi. La stagione della Rete Lirica delle Marche proseguirà a febbraio 2019 con Falstaff di Giuseppe Verdi, diretto da Francesco Cilluffo per la regia di Roberto Catalano, che debutterà a Fano sabato 9 febbraio (anteprima 7 febbraio).