Ambito Territoriale Sociale 6, un contribuito di 12.000 euro in favore del progetto NonSpreco

by / Comments / 123 View / 20 Dicembre 2017

Fano (PU) – Un aiuto concreto di 12mila euro in favore del progetto NonSpreco che si occupa di sostenere le fasce di popolazione economicamente più fragili ed eliminare, come dice il nome stesso, gli sprechi. L’Ambito Territoriale Sociale 6, di cui Fano è Comune capofila, tende la mano alla Cooperativa Gerico (che collabora per il servizio con Caritas e Domomia) sostenendo questa piattaforma che si occupa di recuperare beni, principalmente frutta e verdura, e ridistribuirli nel territorio alle famiglie in difficoltà. Questi 12mila euro serviranno a coprire un terzo dei costi del servizio fino ad ottobre 2018, e consentiranno alla Coop. Gerico, attraverso 80 gruppi (quasi tutti facenti parte dei Comuni dell’Ambito), di distribuire circa 200 quintali di prodotti ortofrutticoli ogni 15 giorni. La collaborazione tra Ats6 e Coop. Gerico, come confermato dall’assessore Marina Bargnesi e dagli altri sindaci dell’ambito, è da considerarsi però a più ampio respiro e mira ad una mappatura precisa del territorio per individuare e prendere in carico ogni situazione più delicata valutando caso per caso la situazione delle famiglie in difficoltà. Ma ad essere parte integrante del progetto NonSpreco non sono solo le famiglie, ma anche le attività commerciali che possono beneficiare di sgravi fiscali mettendo a disposizione le eccedenze o quei prodotti che non possono più essere vendute perché prossime alla scadenza (Fano lo ha già fatto per quanto riguarda Tari e Servizio Idrico). Le derrate che Gerico distribuisce, infatti, sono quelle messe a disposizione dal Ministero ma potrebbero essere molte di più se supermercati e negozi di generi alimentari si rendessero disponibili a collaborare al progetto. A tal proposito, come hanno già fatto in zona un grosso supermercato e due panifici, è possibile contattare la cooperativa inviando una mail a progetti@coopgerico.com. Oltre agli sgravi fiscali previsti per ciascun comune, lo Stato prevede anche il recupero dell’Iva per quei beni che vengono destinati ad associazioni di volontariato.

Marina Bargnesi -Presidente del Comitato dei Sindaci e Assessore ai Servizi Sociali del comune di Fano
Margherita Pedinelli – Sindaco di san Costanzo
Simone  Zenobi – Sindaco di Mondavio
Giovanni Breccia e Laura Eusepi – Sindaco e Assessore Servizi Sociali di Monteporzio
Davide Dellonti – Sindaco di san Lorenzo in Campo
Alessandro Avaltroni – Sindaco di Fratte Rosa
Alice Andreoni – Assessore ai Servizi Sociali di Mondavio
Luciano Barbetta – consigliere comunale delegato di Terreroveresche
Riccardo Borini – Dirigente Ambito Territoriale Sociale 6 – Comune Capofila Fano
Michele Altomeni – Cooperativa Gerico
Angiolo Farneti  – Direttore Caritas Diocesana Diocesi di Fano