Bike Therapy Pergola sul podio anche a Cortina

16 Luglio 2019 // di // Comments

Pergola (PU) – Un paio di settimane fa alla Hero Sudtirol Dolomites a Selva Val Gardena, la più dura tra le gare sulle lunghe distanze nel panorama italiano, nel week-end a Cortina per la Cortina Trophy, tra Veneto e Trentino. L’Asd Bike Therapy Pergola non conosce confini e ovunque recita un ruolo da assoluta protagonista. 73 chilometri per 2.800 metri di dislivello, gara molto dura che vede al via tanti campioni. Tra loro anche il capitano Leopoldo Rocchetti, Michele Angeletti e Matteo Sbarbati. I ‘therpysti’ vanno subito all’attacco, tanto che Rocchetti è il primo a transitare al Gran Premio della Montagna. All’arrivo il capitano chiude con uno straordinario terzo posto, Angeletti è quarto. Prestazioni eccellenti, le ennesime di una stagione che continua a regalare grandissime soddisfazioni.

Non lontano è andata in scena la Sudtirol Dolomiti Superbike. E Bike Therapy risponde presente con Michele Barbarini e Massimiliano Petrucci. Percorso impegnativo, oltre 100 chilometri, più di 3000 metri di dislivello. Gara positiva e bellissima esperienza. Il week-end intensissimo ha visto Bike Therapy al via anche alla G.F. Sentieri del Fumaiolo a Verghereto. A premio, ancora una volta, Giancarlo Giombetti e Davide Ghetti. A Capodarco presente lo Juniores Giulio Pes che ha chiuso con un buon quarto posto. Infine, a Camerino, alla Granfondo su strada Terre dei Varano, hanno dato battaglia Luca Castratori, Giorgio Marincioni e Giacomo Verdicchi. Bene Marincioni, 20esimo, che si è aggiudica così il premio per la classifica combinata Road&OffRoad!

«Un week-end da incorniciare – sottolineano il presidente Emanuele Ercolani e il vice Luca Castratori – che testimonia la grande e costante crescita del team. Ottimi risultati e il nome di Pergola e dell’Asd, ancora una volta, in giro in tutta Italia. Siamo molto soddisfatti e teniamo particolarmente a ringraziare gli sponsor e tutti coloro che ogni finesettimana collaborano».