Bruciano cassonetti ma del piromane nessuna traccia

9 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Il piromane che ormai da oltre un anno si diverte a dare fuoco ai cassonetti della raccolta differenziata ha colpito ancora, e lo ha fatto per ben due volte nel giro di 6 giorni.

Ad essere presa di mira questa volta, lunedì 2 dicembre e ieri sera, è stata l’isola ecologica di Via Cavallotti, nei pressi del ristorante La Bella Napoli. Identica anche l’ora dell’”agguato”, sempre tra mezzanotte e l’una.

A chiamare carabinieri e Vigili del Fuoco sono sempre i passanti, tra cui ieri l’assessore Samuele Mascarin che passeggiando nei pressi si è accorto del fumo che fuoriusciva dal cassonetto giallo.

Per fortuna nessun danno a persone o cose se non una gran puzza di plastica bruciata.