Calcio a 5 serie B, l’Eta Beta in crescita vede i play off

8 Gennaio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Dopo aver sconfitto a domicilio la capolista Lucrezia nell’ultimo match del 2018, Eta Beta chiude il girone d’andata del campionato di serie B di calcio a 5 con un pareggio, il primo della stagione. Sabato scorso al Circolo Tennis Fano, 4-4 il punteggio finale tra la formazione fanese di mister Mariotti e i molisani del Chaminade, quarta forza del torneo.

La cronaca del match: alla prima vera occasione l’Eta Beta passa in vantaggio con Bei che chiude una bellissima triangolazione con Ettaj sul secondo palo. I granata sono padroni del campo e continuano a spingere alla ricerca del raddoppio ma Ettaj su assist di Pieri cincischia davanti alla porta e perde l’attimo giusto per calciare in porta mentre il rasoterra di Copparoni nell’azione dopo viene deviata ancor in corner da Di Camillo. A circa metà del primo tempo Gonzalez Alonso calcia da fuori e trova una deviazione ma Bacciaglia con un gran colpo di reni si supera e riesce a deviare ma nel proseguo dell’azione Copparroni commette un netto fallo in piena area e CancioRodriguez dal dischetto ristabilisce la parità. Prima dell’intervallo gli ospiti trovano il vantaggio ma i padroni di casa insorgono sulla terna arbitrale rea, secondo loro, di essere troppo permissiva nei confronti degli ospiti e troppo fiscali nei confronti dei locali.

Al 6° della ripresa l’estremo difensore ospite travolge in piena area Pieri lanciato a rete con conseguente espulsione e rigore del pareggio trasformato da Lourencete con un gran tiro. Rigore anche quattro minuti più tardi (inesistente secondo i locali) ma questa volta per il Chaminade ,trasformato da Gonzalez Alonso. Il vantaggio dura appena un minuto in quanto nell’azione dopo Ettaj serve Molini sul secondo palo e il giovane under 19 ristabilisce la parità; i granata provano a questo punto a vincere la partita ma la conclusione di Giuliani viene deviata di piede da Pietrunti e oltre tutto come nel primo tempo l’Eta Beta è carica di falli e al 16° commette il sesto, cosicché ancora CancioRodriguez dal dischetto riporta avanti i suoi. Nell’azione successiva però  Ettaj da corner serve Lourencete che con un preciso tiro a girare ristabilisce la parità.

Finisce dunque 4-4 ed Eta Beta che sale a 16 punti,  a +10 dalla zona play out e a -2 dalla zona play off. Una posizione impensabile dopo l’avvio di stagione (3 punti nelle prime 5 partite) e che apre uno spiraglio stimolante per la formazione di patron Simone Serafini che sabato prossimo scenderà nella tana del Cus Molise per la prima giornata di ritorno.