Canoa: tanta partecipazione alle due gare nazionali lungo il fiume Candigliano

14 Marzo 2019 // di // Comments

Acqualagna (PU) –  Si sono svolte sabato 2 e domenica 3 marzo lungo il fiume Candigliano due gare nazionali di canoa discesa fluviale organizzate dall’associazione Apd Pro-Metauro di Fossombrone. Sono arrivati più di 80 atleti da 13 società provenienti dalle province di Genova, Vicenza, Terni, Verona, Rimini, Prato, Firenze, Città di Castello,Venezia, Lodi, Ivrea e Parma.

La prima gara, quella del sabato, si è tenuta lungo il tratto del Candigliano dal chiosco dell’Abbazia fino all’area della Golena al Furlo, per una lunghezza di poco più di 2 km. La seconda denominata sprint, prevedeva due manches e copriva un tratto di 500 metri a partire dal Chiosco dell’Abbazia. Tra i partecipanti vi erano campioni italiani.

L’associazione è soddisfatta del risultato e del numero dei partecipanti visto che le condizioni meteorologiche hanno messo a rischio lo svolgersi delle gare: l’assenza di piogge negli ultimi giorni aveva fatto diminuire di molto il livello d’acqua del fiume ed anche numerose piante trascinate giù dalla piena rendevano il fiume di difficile percorribilità e poco sicuro per gli atleti. Bisogna riconoscere che gli organizzatori non si sono arresi e sono riusciti dapprima a risolvere il problema della percorribilità e poi, riducendo il percorso previsto nel bando gara, anche a dare avvio alla manifestazione.

L’ Apd ha avuto anche ottimi risultati con i suoi tre atleti: Ugolini Chiara, Scarfone Alessandro e Mei Tommaso, che si sono piazzati rispettivamente terzi e secondi nelle rispettive categorie. Al momento dei ringraziamenti la presidente dell’associazione Cristina Mihaela Vicol si è detta più che soddisfatta dell’ottima riuscita della manifestazione ringraziando le società, gli atleti e, naturalmente, tutti coloro che hanno contribuito con il loro impegno e il loro tempo, nonché, come le aziende anche economicamente per la buona riuscita della manifestazione.

Un plauso va all’amministrazione comunale e pro loco di Acqualagna, alla pro loco Passo del Furlo che hanno saputo cogliere l’occasione per cominciare una proficua e intensa futura collaborazione. Infatti, questo sport ha bisogno di farsi conoscere sia come attività sportiva per adulti e ragazzi sia come nuova attrattiva turistica. L’associazione promuove un turismo rivolto al rispetto e alla scoperta dell’ambiente con escursioni fluviali ed un turismo di divertimento con uscite in gommone da rafting.

cof