Caso scuole, Nuova Fano scrive alla Procura della Repubblica

17 Settembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – “Sulla vicenda dell’Istituto scolastico Nolfi ben vengano le soluzioni trovate al momento,  per  cercare  di lenire il più possibile la difficoltà creatasi  per l’inaspettato  provvedimento di chiusura da parte  della Provincia nei confronti dell’istituto scolastico perchè inagibile”. Ad affermarlo è Stefano Pollegioni dell’associazione Nuova Fano che aggiunge: “Naturalmente  non accusiamo nessuno ma riteniamo, prima di tutto come genitori,  che in questa vicenda si debba fare chiarezza  per questo abbiamo inviato, ieri, una lettera documentata al Procuratore della Repubblica di Pesaro nella quale chiediamo, a seguito delle forti dichiarazioni del Presidente della Provincia e dell’intervento stampa del consigliere regionale Carloni, se lo riterrà opportuno,  di chiarire, per la sua competenza, e verificare se ci sono responsabilità sulla vicenda. Il punto principale dell’atto è dovuto dal fatto che secondo le dichiarazioni del Presidente della Provincia i nostri ragazzi sono andati a scuola in una struttura che poteva crollare da un momento all’altro e se fosse successo, ma siamo stati fortunati, poteva essere una strage allora non si può rimanere inermi difronte a tanto quindi, se ci fossero, sotterrare le responsabilità di chi non ha fatto il proprio dovere. Siamo convinti che questo servirà da stimolo a quelle amministrazioni che ad oggi potrebbero non aver fatto i controlli dovuti che purtroppo, e lo vogliamo scongiurare, possono poi rivelarsi fatali per chi è al loro interno”.