Centro Studi Vitruviani: il neo presidente è Dino Zacchilli

19 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – L’Assemblea ordinaria dei soci del Centro Studi Vitruviani (Comune di Fano, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Università Politecnica delle Marche, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo), tenutasi ieri sera presso la sede del Centro Studi in via Vitruvio 9, a Fano, essendo scaduto il mandato triennale degli organismi, ha proceduto al rinnovo delle cariche.

Nel nuovo CdA sono stati nominati Dino Zacchilli e Riccardo Tonti Bandini per il Comune, Giorgio Gragnola e Valeria Purcaro per la Fondazione Carifano, Corrado Azzollini per il Mibact, Ramona Quattrini per Univpm e Laura Baratin per Uniurb. Dino Zacchilli è stato nominato nuovo presidente del Centro Studi, mentre Paolo Clini è stato confermato nel ruolo di coordinatore scientifico e Carmine Riggioni nel ruolo di revisore dei conti

L’Assemblea ha ringraziato Luciano Filippo Bracci, che lascia la presidenza del Centro Studi dopo due mandati, per il lavoro svolto insieme al consiglio uscente e lo ha designato presidente onorario.

I soci hanno voluto esprimere parole di apprezzamento per il ruolo svolto dal Centro Studi in questi ultimi anni per la riscoperta del rapporto speciale tra Fano e Vitruvio e degli straordinari influssi della sua opera nel corso del tempo. Confermato quindi l’impegno di tutti a sostenerne le attività, in particolare da parte del sindaco Massimo Seri che ha anticipato l’intenzione del Comune di coinvolgere direttamente il Centro anche su progetti culturali della città, mettendo a disposizione più adeguate risorse.

Nella riunione l’Assemblea ha anche approvato il bilancio preventivo per l’anno 2020.