Centrodestra in tour a Gimarra: “Quartiere abbandonato e con decoro ai minimi livelli”

23 Maggio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – “Il tour dei quartieri sta volgendo al termine e con grosso rammarico e preoccupazione ci troviamo di fronte a una situazione di abbandono e decoro urbano ai minimi livelli, soprattutto nei quartieri periferici”. A sostenerlo è la coalizione di centrodestra VinceFano che sostiene la candidata sindaco Lucia Tarsi”.

“Fosso Seiore o Gimarra Nord – sottolinea la coalizione – è un quartiere di Fano dove vivono cittadini fanesi e ci lavorano albergatori, esercenti e gestori di spiagge totalmente ignorato dall’attuale amministrazione; non esiste un parcheggio idoneo a supportare gli appartamenti di vecchia e nuova costruzione e il tutto viene ancor più evidenziato nel periodo estivo quando turisti e bagnanti parcheggiano alla selvaggia a volte anche fin davanti l’ingresso dell’hotel Marinella creando ovviamente disagi all’albergatore stesso”.

“La zona retrostante é terreno agricolo che – secondo il centrodestra – potrebbe essere espropiato per creare un parcheggio che oltre a soddisfare le esigenze degli abitanti del quartiere regolerebbe la totale confusione estiva”.

“Inoltre – continua la nota – la vecchia scuola elementare presente di proprietà comunale, è ridotta a rudere in una zona collinare con panorama sul mare che con una giusta riqualificazione potrebbe diventare un percorso per passeggiate per coloro che usufruiscono delle spiagge sottostanti”.

“Anche la viabilità per l’accesso al mare richiede un intervento atto all’attraversamento in sicurezza della statale nonché alla conclusione della pista ciclabile Fano – Pesaro che termina in un tratto molto pericoloso. E’ necessaria la presenza di un trasporto pubblico la domenica nel periodo estivo per diminuire il traffico e agevolare chi si vuole recare in spiaggia. Un’amministrazione – conclude la coalizione – che  non conosce i bisogni primari di ogni singolo quartiere che chiede il minimo indispensabile per vivere civilmente non corrisponde con l’idea di città che la nostra coalizione ha”.