Come combattere la cellulite

15 Gennaio 2018 // di // Comments

Oggi vi parlo di uno di quegli incubi primari che hanno un po’ tutte le donne di qualsiasi età: la cellulite; essa è infatti uno dei difetti estetici che ostacola il normale canone di bellezza.

Dovete sapere però che il tanto odiato effetto pelle “a buccia d’arancia” può essere combattuto in tanti modi e con svariate terapie, ma ovviamente può anche essere opportunamente prevenuto andando ad intervenire su alcune delle cause principali alla base della sua formazione.

Prima di entrare nel dettaglio di quali sono i metodi efficaci per far fronte a questo problema, bisogna andare alla fonte e capire il perché la cellulite si forma.

La sua formazione è dovuta fondamentalmente a diversi fattori, di origine differente, che spesso e volentieri tendono a collaborare rendendo assai difficoltosa e lunga la lotta alla cellulite.

Essa è provocata da cambiamenti nella struttura delle cellule adipose e dei tessuti connettivi che si trovano sotto la superficie cutanea; il motivo preciso per cui si sviluppa non è completamente conosciuto ma la cosa certa è che nella maggior parte dei casi è innescato da una combinazione di fattori che coinvolgono: ormoni, stile di vita e infiammazione.

Anche l’età, il sesso, la predisposizione genetica e la forma del corpo, sono altri elementi che incidono e influenzano il suo sviluppo.

Bisogna dire che questo problema è molto comune ed interessa principalmente le donne e si sviluppa in determinate zone del corpo quali cosce, pancia e glutei.

Abbiamo poc’anzi accennato il fatto che la comparsa e la formazione della cellulite dipende da svariati fattori, in primis possiamo annoverare le abitudini alimentari scorrette, come le diete ricche di grassi e calorie, il consumo eccessivo di sale, la carenza sia di verdura che di frutta fresca.

Sostenere pasti sregolati ed effettuare diete drastiche in modo saltuario (effetto yo-yo) contribuisce a sbalzi del peso e alla formazione della cellulite.

Da un punto di vista alimentare la regola principale è quella di mangiare in maniera sana evitando il più possibile gli alimenti troppo calorici, ricchi di grassi, zuccheri e carboidrati.

Un errore molto comune ma che deve essere assolutamente evitato è quello di mettersi a dieta dopo periodi particolarmente lunghi di vere e proprie abbuffate a tavola.

Ingrassare e poi dimagrire, per poi rincominciare punto e a capo, ovviamente aumenta la possibilità di avere cellulite ma anche smagliature, oltre a non fare per niente bene alla salute.

A tal proposito è bene consumare a colazione una mela o in alternativa un po’ di ananas, meglio se accompagnata preferibilmente da una tazza d’acqua con un cucchiaino di argilla ventilata.

Tra le altre cause della cellulite troviamo una cattiva circolazione sanguigna, un drenaggio linfatico non molto efficaci e la ritenzione idrica, oltre ai depositi di grasso in eccesso e a una scarsa elasticità della pelle. Per prevenire la cellulite in funzione di queste cause, è opportuno fare molto movimento, sostenere delle sedute di massaggio (linfodrenante) e ricorrere a specifici trattamenti di bellezza, come bendaggi, fanghi e via dicendo.

Il trucco per combattere la cellulite è muoversi, non c’è niente di meglio per attivare la circolazione sanguigna. Il primo segreto è quello di fare delle lunghe e belle passeggiate, in linea di massima servono almeno 3 chilometri al giorno per circa mezz’ora, in questo modo si permette al nostro organismo di accelerare la ritenzione idrica e al tempo stesso di eliminare le tossine accumulate.

È bene svolgere questa pratica in aree verdi e ben ossigenate, oltre che rilassanti. Ricordate che lo stress incide non poco sulla formazione della cellulite. Anche il mare può rivelarsi un ottimo contesto in cui passeggiare, a causa della presenza dello iodio, che favorisce la buona circolazione.

Se non volete limitarvi alle passeggiate e volete movimentare la vostra vita, iscrivetevi a un corso di hydrobike o di acquagym, discipline che contemplano il movimento in acqua.

Ancora, è bene anche praticare attività fisica costante e regolare, meglio se di tipo cardio, tapis roulant o cyclette; è possibile inoltre provare alcuni esercizi che sono importanti in quanto aiutano a perdere il grasso corporeo e a tonificare la pelle.

Vediamo insieme come allenarsi per contrastare ed eliminare la cellulite:

  • Un primo esercizio utile è il pliè Squats; questa variante di squat è particolarmente efficace in quanto interessa le zone del corpo principali in cui la cellulite si forma (glutei e cosce). L’esercizio si svolge stando in piedi con le mani sui fianchi; si parte spingendo i fianchi indietro e abbassando il corpo fino a quando le cosce sono parallele al pavimento.

Tale posizione deve essere mantenuta per alcuni secondi dopodiché il passo successivo consiste nello spingere lentamente per tornare alla posizione di partenza per completare l’esercizio. Il movimento per essere efficace deve essere ripetuto dalle 10 volte in su.

  • Un altro esercizio sono gli affondi laterali; si deve stare diritti con i piedi a larghezza dell’anca e tenere le braccia ai lati, bisogna fare un passo abbastanza grande con il piede destro e sullo stesso lato scendere in direzione del pavimento. È importante non estendere il ginocchio più lontano delle dita dei piedi e mantenere la gamba sinistra tesa.

Questa posizione deve essere mantenuta per alcuni secondi, poi si deve spingere il piede destro per tornare alla posizione iniziale e terminare così la ripetizione. La medesima cosa va fatta nella parte sinistra del corpo; in totale le ripetizioni per ogni gamba devono essere una trentina.

Questi sono alcuni esercizi e consigli utili al fine di combattere la cellulite e ricordate che la strategia anticellulite comincia a tavola e prosegue all’aria aperta.

 

#L’angolodelbenessere #CoachMery #Staremegliosipuò #Mantenersiinforma