Computer, nelle Marche si spende sempre meno per i beni durevoli

9 Gennaio 2020 // di // Comments

Nelle Marche si spende poco per i beni durevoli. Il dato è in controtendenza rispetto a quello italiano, dove invece si registra una crescita esponenziale in tal senso. Ma cosa sono i beni durevoli? Sono quei prodotti per cui si investe denaro sapendo che dureranno nel tempo, come auto, immobili, e anche computer. Invertire la tendenza, a partire dalla digitalizzazione, potrebbe essere un passo importante, da ponderare con cura.

Come acquistare un computer di livello, investendo una cifra congrua?

Probabilmente l’idea di stanziare molto denaro per un personal computer può spaventare; chi utilizza un computer spesso lo fa senza conoscere molto delle specifiche tecniche e delle diverse caratteristiche che ogni prodotto offre in base alla funzione che deve svolgere. La tendenza è quindi quella di cercare il risparmio o l’offerta del momento, ma non sempre è la soluzione ideale. Per acquistare il computer adatto al proprio tipo di utilizzo si deve avere almeno un minimo di conoscenze e soprattutto stanziare il budget necessario. Se necessario si può cercare anche online un prestito che garantisca la cifra necessaria, ad esempio sul sito di Younited Credit: una volta stanziato il budget, sul web si possono trovare i siti che vendono le migliori componenti per assemblare il proprio computer ma anche pc portatili o fissi.

Ad esempio su Amazon, tra le offerte del giorno, oppure su altri siti sono garantiti pagamenti sicuri, garanzie sui prodotti e servizi di assistenza dedicata. Meglio muoversi con la giusta prudenza, e non farsi ingannare da prezzi super scontati o da prodotti troppo innovativi che magari non si useranno mai; la cosa fondamentale è decidere per quale utilizzo si deve acquistare il nuovo pc: ad esempio se verrà usato per lavoro sarà meglio scegliere un prodotto con più meccanismi di sicurezza, o se vi si vorranno installare dei videogiochi o guardare spettacoli in streaming dovrà avere una buona scheda grafica; se preferiamo una postazione fissa con componenti che possiamo aggiornare e cambiare o se si preferisce un portatile, magari per utilizzarlo a scuola o in vacanza.

Computer nuovo, ma quanta Ram serve?

Quando si va a considerare la capacità di Ram per il computer si deve considerare il tipo di utilizzo che ne faremo; per un uso domestico di qualità (posta elettronica, navigazione in Internet e la riproduzione di giochi semplici) basteranno 4 GB; se però si utilizzano più programmi simultaneamente, per evitare blocchi o rallentamenti si può arrivare a preferire 8 GB; ovviamente se le prestazioni richieste sono più complesse, come videogiochi di alto livello, software di modifica o riproduzione di video in HD, necessitiamo di almeno 16 GB. Ovviamente il budget cambierà a seconda della potenza richiesta e delle specifiche che bisogna considerare, in maniera esponenziale. La scelta di un buon pc deve tener conto anche delle dimensioni: se si prevede di portarlo in giro spesso, meglio un laptop sottile, leggero, che sia facilmente trasportabile.