Da Ponte Metauro alla Rocca Malatestiana: la ColleMar-athon entra in città

17 Aprile 2019 // di // Comments

Fano (PU) –  Riunione tecnica venerdì scorso negli uffici dell’assessorato allo Sport del Comune di Fano per stabilire gli ultimi dettagli logistici della ColleMar-athon 2019, in programma domenica 5 maggio e alla quale hanno già confermato la presenza 1.000 podisti (tra maratona e mezza maratona).

Attorno al tavolo c’erano diversi dei soggetti protagonisti della complessa macchina organizzativa, in primis l’assessore allo Sport Caterina del Bianco con a fianco Fabio Ceccarelli del comitato organizzatore, Luciano Cecchini di Alberghi Consorziati, Gino Bartolucci presidente della Proloco Fanum Fortunae, Saverio Olivi presidente del CB Club Mattei, Paolo Curina dell’ufficio traffico del Comune di Fano oltre e rappresentanti della polizia locale.

L’incontro è servito per fare il punto sulle vie della città interessante, nello specifico quelle che vanno da Ponte Metauro, dove i podisti arriveranno dopo essere transitati per San Costanzo, alla Rocca Malatestiana (circa 7 chilometri).

Ecco nel dettaglio il tragitto che i runner (compresi quelli che gareggeranno nella mezza maratona da Mondolfo a Fano il cui ultimo tratto è identico alla corsa principale) dovranno affrontare:

Una volta entrati in città, i corridori si sposteranno subito in zona mare attraverso il sottopasso di Via Delle Brecce dal quale giungeranno a Baia Metauro fino a Via Fratelli Zuccari. Una volta giunti all’ex pista dei go kart è previsto un lungo rettilineo che va da Viale Ruggeri a Viale Adriatico.

Nei pressi del tendone poi, i podisti dovranno affrontare la Passeggiata del Lisippo fino a scendere, con l’istallazione di una pedana, al porto turistico Marina Dei Cesari dal quale usciranno attraversando Lungomare Mediterraneo (la nuova strada delle Barche) fino a ritornare su Viale Adriatico.

Da qui inizierà il tragitto che condurrà il serpentone della ColleMar-athon al rush finale: da Viale Adriatico si tornerà indietro fino al cavalcavia di Viale Colombo che traghetterà i podisti in Via Arco d’Augusto, la quale sarà percorsa interamente fino ad arrivare al Pincio.

Salendo poi su Via delle Rimembranze prima e Via delle Mura Augustee poi, i runner “sbucheranno” in Corso Matteotti il quale sarà percorso fino all’incrocio con Via XXIV Maggio dal quale partirà il rettilineo finale che porterà al traguardo (spostato di circa 200mt rispetto allo scorso anno).

Confermata dunque la scelta dell’anno scorso, ovvero quella di non transitare lungo la statale o sulle vie principali, optando per il mare e il centro storico.

Le vie sopracitate saranno interdette al traffico indicativamente dalle 9.30 di domenica 5 maggio mentre i due parcheggi in prossimità della Rocca Malatestiana (Piazzale Malatesta e Via XXIV Maggio) dovranno essere liberati da venerdì 3 maggio alle 21 per permettere l’allestimento del Villaggio Atleti. Nei giorni precedenti la gara sarà comunque diramata una comunicazione ufficiale da parte delle forze dell’ordine.