Dichiara il falso, cerca di fuggire e oppone resistenza: arrestato cittadino albanese

27 Aprile 2020 // di // Comments

Fano (PU) – I carabinieri della Stazione di Fano hanno tratto in arresto nella serata di ieri un 50enne albanese dimorante a Fano per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sull’identità personale.  Prima di essere raggiunto per un normale controllo nei pressi della battigia di viale F.lli Zuccari, i militari da lontano avevano notato che era in compagnia di un altro uomo, che vedendo la pattuglia avvicinarsi si è allontanato velocemente verso il centro cittadino.

Il cittadino albanese sprovvisto di documenti forniva le sue generalità dichiarando di abitare su quella via. Ma alla richiesta dei militari di raggiungere l’abitazione per visionare i documenti d’identità, l’uomo improvvisamente ha iniziato a correre nel vano tentativo di fuggire via. Ritenendo infatti i militari che potesse avere qualcosa indosso, veniva inseguito e raggiunto da uno dei militari con cui aveva una leggera colluttazione, prima di essere definitivamente bloccato.

Gli accertamenti successivi hanno permesso di acclarare che l’uomo aveva fornito generalità non rispondenti a quelle reali così come il suo luogo di residenza, situato in una zona completamente diversa di Fano. Lievi le lesioni riportate dal militare. Stamane si è svolta la convalida, all’esito della quale l’uomo, contravvenzionato anche per la normativa anti-contagio, è stato rimesso in libertà.