Distribuzione beni di prima necessità: La Quattro G dona quintali di cibo alla Croce Rossa

8 Maggio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – In situazioni di emergenza la comunità fanese ha sempre dimostrato di essere unita e coesa e anche contro il Covid19 non è stata da meno. Un bell’esempio arriva anche dalle aziende che, nonostante il grande periodo di difficoltà economica, non si risparmiano e cercano di fare la propria parte per venire in supporto a chi ne ha veramente bisogno. In questo caso, la protagonista è “La Quattro G”, azienda fanese oggi gestita da Luca Solazzi e Fabio Busca che da oltre 30 anni è un punto di riferimento per la vendita e la distribuzione all’ingrosso dei prodotti alimentari e che, nella giornata di ieri, ha donato alcuni bancali di beni di prima necessità alla Croce Rossa.

“L’idea mi è venuta una sera mentre mi rilassavo davanti alla televisione – racconta Luca Solazzi -, essendo un’azienda che commercia beni di prima necessità ho pensato che era giunto il momento di dare il nostro contributo. La mia idea è stata immediatamente accolta dal mio socio Fabio che non ha battuto ciglio e ha detto subito di si. Il giorno dopo, tramite un amico che lavora in Croce Rossa, abbiamo stabilito un contatto e organizzato la consegna dei beni, concentrandoci sul cibo a lunga conservazione. Devo ringraziare anche le aziende con cui collaboro che hanno partecipato e che sono il Molino di Paolo Mariani, la Cooperativa Campo, la Newlatt Food grazie alle quali siamo riusciti a raccogliere 720 litri di latte, 288 scatolette di tonno, 550 kg di farina e 639 pacchi di pasta”.

Il cibo è stato poi consegnato nella giornata di ieri alla Croce Rossa, la quale provvederà a sua volta a distribuirla ad alcune famiglie in difficoltà.