E’ ufficiale, la Fano dei Cesari si farà

9 maggio 2018 // di // Comments

Fano (PU) – E’ ufficiale, la Fano dei Cesari si farà. Già da qualche tempo tutti gli indizi portavano a questa conclusione ma il consiglio comunale di ieri, che ha votato quasi all’unanimità (ad eccetto di Carla Luzi e Riccardo Severi che si sono astenuti), la mozione presentata dal centrodestra che impegna sindaco e giunta a realizzare l’evento, ne da in qualche modo ulteriore certezza. La manifestazione si svolgerà dall’8 al 15 luglio e vedrà in cabina di regia la Proloco di Fano, che sarà supportata dalla Colonia Iulia Fanestris, da Simmachia Ellenon, dall’associazione Genitori di Sant’Orso e dal Centro Studi Vitruviani, con la partecipazione di numerose associazioni culturali del territorio. “Siamo soddisfatti – ha commentato il consigliere comunale de La Tua Fano, Luca Serfilippi -, la nostra mozione è stata accolta in toto ad eccetto di poche modifiche. Ora è necessario lavorare tutti insieme a testa bassa e iniziare a concretizzare e promuovere l’evento, visto che siamo già in forte ritardo”. “Crediamo che questa sia una manifestazione importante per la città – ha aggiunto il capogruppo del PD, Alberto Bacchiocchi -. Per questo abbiamo deciso di andare avanti con l’organizzazione e firmare la mozione proposta dal centrodestra. Le modifiche che abbiamo apportato riguardano il contributo da loro proposto di 150mila euro, impossibile da mettere al bilancio al momento. Ma grazie alla collaborazione tra pubblico e privato siamo sicuri che riusciremo a trovare una cifra congrua per realizzare l’evento. Alla mozione abbiamo inoltre aggiunto la collaborazione con il centro studi e l’impegno di organizzarla, qualsiasi sia la prossima amministrazione, per almeno 3 anni”. Documento votato, con qualche riserva, anche dal Movimento 5 Stelle. “Abbiamo votato a favore perché questa è una manifestazione fortemente voluta dalla città – Ha sottolineato Hadar Omiccioli del M5S -, ma il metodo in cui si stanno svolgendo i vari passaggi non ci è piaciuto per niente. Il sindaco aveva convocato i capigruppo tempo fa per chiederci pareri e opinioni, con la promessa che avrebbe prodotto un documento che avrebbe condiviso con noi per poi portarlo all’ordine del giorno nel consiglio comunale dell’8 maggio. L’unico documento che trattava della Fano dei Cesari durante la seduta di ieri è stato invece quello del centro destra, vanificato dallo stesso gruppo politico quando ha accettato le modifiche proposte dal capogruppo Pd Alberto Bacchiocchi sulla questione del finanziamento di 150mila euro. La Fano dei Cesari, per essere fatta come si deve, ha bisogno di un finanziamento importante, di un’organizzazione e di una promozione che non possono partire a 2 mesi dall’evento”.