E78/Guinza, Marchetti (Lega) interroga il Governo: “Continua a risuonare l’eco delle vuote promesse”

17 Luglio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Solo promesse, nient’altro che promesse. E’ il Commissario della Lega Marche, Onorevole Riccardo Augusto Marchetti ad evidenziarlo intervenendo sulla riapertura della galleria della Guinza. “Da oltre vent’anni i cittadini delle Marche e dell’Umbria assistono a promesse puntualmente tradite dal PD e ancora non c’è traccia di fatti concreti. Ho interrogato il Ministro dell’Ambiente – afferma – per chiarimenti in seguito ai continui proclami della sinistra, che, soprattutto in vista delle imminenti elezioni regionali, non perde occasione per millantare l’imminente apertura della Galleria della Guinza”.

“Questo governo non si smentisce – ha proseguito il Commissario della Lega Marche – e continua a dar prova della sua ormai proverbiale inconsistenza. Ad oggi solo risposte insoddisfacenti, che fanno risuonare la eco delle vuote promesse che i cittadini hanno ascoltato per troppi anni, e alle quali mai sono seguiti fatti. Il Sottosegretario all’Ambiente Morassut ha confermato i consueti temporeggiamenti, senza fornire dati reali circa il reperimento dei fondi e le tempistiche necessarie alla realizzazione della grande incompiuta della Guinza”.

“I cittadini non si lasceranno ammaliare dai falsi slogan del Partito Democratico – ha concluso Marchetti – e la Lega non smetterà di dare battaglia affinché le Marche e l’Umbria escano dallo stato comatoso della viabilità al quale sono state condannate dalla sinistra”.