Gli studenti del liceo scientifico Torelli di Fano osservano l'eclissi di sole

Eclissi solare: i ragazzi del Torelli col naso all’insù

20 Marzo 2015 // di // Comments

Fano (PU) – E’ iniziata in modo originale la giornata scolastica degli alunni del liceo scientifico G. Torelli di Fano, coinvolti dai loro professori e dal Gruppo Astrofili Pesarese per ammirare coi loro occhi l’eclissi solare.

Gli studenti, a turni, hanno avuto la possibilità di osservare il fenomeno attraverso tre cannocchiali messi a disposizione dalla scuola, dal professore Fabio Arcidiacono e dal Gruppo Astrofili Pesarese. Come ha spiegato il professor Arcidiacono si tratta di un’eclissi di sole parziale che non è stata possibile vedere per anni e che fa parte del cosiddetto ciclo di Saros : “L’ultima eclisse di Sole visibile a Fano è avvenuta il 4 gennaio 2011 ed era parziale, mentre l’ultima eclissi totale visibile a Fano è stata il 15 febbraio 1961. Oggi stiamo vedendo la sua eclisse gemella appartenente allo stesso ciclo di Saros”.

Il geologo Francesco Bocchino del Gruppo Astrofili Pesarese ha fatto notare ai ragazzi come, al cannocchiale, il sole risulti un disco tagliato, a causa dell’esclissi, e come sulla sua superficie sia possibile intravedere una macchia solare più scura che corrisponde ad una zona più fredda: “E’ sempre un piacere poter trasmettere le proprie passioni, soprattutto a dei ragazzi così giovani e riscontrare in loro una sensazione positiva e tanto interesse”.

Entusiasti i ragazzi, catturati da un fenomeno scientifico raro, che il caso vuole sia capitato durante il primo giorno di primavera.

il professore Fabio Arcidiacono, del liceo scientifico Torelli di Fano insieme agli studenti

il professore Fabio Arcidiacono, del liceo scientifico Torelli di Fano insieme agli studenti