Fano Cuore delle Marche, consegnati i 2.000 euro raccolti all’ultimo evento

7 Settembre 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Ciò che ha sempre contraddistinto l’operato dei ragazzi di Fano Cuore delle Marche è stata la tempestività, perché spesso succede che dopo eventi benefici o raccolte fondi, la burocrazia prende il sopravvento sulle buone intenzioni e i destinatari delle iniziative aspettano tempi biblici prima di veder soddisfatte le proprie esigenze.

Loro invece sono diversi, loro oggi organizzano, domani contano i proventi e il giorno seguente li consegnano ai destinatari. Così è stato anche questa volta e a beneficiare dell’ultima cena organizzata lo scorso 28 agosto all’Oratorio di San Cristoforo è stato questa volta il comune di Visso (Macerata) dove la delegazione di Fano Cuore delle Marche formata da Stefano Furlani, Giovanni Piccoli e Filippo Gaggi, si è recata sabato sera ospite della locale amministrazione e di quella di Camerino in occasione delle festa locale.

Ad alcuni esercenti di Visso, i tre ragazzi fanesi hanno consegnato i 2mila euro raccolti all’ultimo evento a base di paella e sangria, sottoforma di 20 buoni spesa da 100 euro l’uno spendibili nelle piccole attività vissane, molte delle quali a conduzione famigliare, che hanno da poco ripreso la loro attività.

La serata si è poi conclusa al palasport di Camerino, città dove nel week end si è svolto anche un quadrangolare di calcio tra le rappresentative giovanili di Marche, Lazio, Umbria e Toscana, le 4 regione italiane colpite dal sisma. Tra i tanti ospiti presenti anche l’ex calciatore originario di Loreto, Massimo Palanca, che nella sua carriera ha vestito le casacche di Como, Napoli e Catanzaro.