Fano festeggia i suoi “over”: in 350 al pranzo di fine anno dei club anziani

16 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Una grande famiglia di cui la città va orgogliosa. Presso il ristorante Tris di Schieppe di Terre Roveresche si è svolta ieri la tradizionale iniziativa di convivialità con tutte le realtà associative che si occupano dell’aggregazione degli anziani e della longevità attiva a Fano.

Tra club, associazioni e orti per anziani, sono 23 le realtà presenti nel nostro Comune e ieri erano oltre 350 gli “over” che non sono voluti mancare allo scambio d’auguri organizzato dalla Proloco Fanum Fortunae con il supporto dell’assessorato al Welfare di Comunità. I club e le strutture che si occupano della promozione del benessere degli anziani costituiscono una rete fondamentale che consente a tanti di avere opportunità di condivisione e di aggregazione, costruendo buone relazioni e consolidando la coesione sociale. Alla giornata di festa hanno partecipato diversi esponenti dell’amministrazione tra cui l’assessore di riferimento Dimitri Tinti e il sindaco Massimo Seri.

“Il benessere di una città – ha detto il primo cittadino – non si misura solo dalle opere realizzate ma anche dalla capacità di saper far rete e socializzare. Per questo obiettivo giocano un ruolo fondamentale i circoli degli anziani e per questo il Comune deve ringraziarli e accompagnarli nelle loro tante attività”.

“Gli anziani che frequentano e animano le varie realtà associative – ha affermato l’assessore Tinti – hanno il grande pregio di ricordarci l’importanza e il valore del tempo e della gentilezza, oggi troppo trascurati. Il primo come risorsa preziosa che, dopo una vita di impegni, lo restituiscono alla comunità per ritrovare momenti da dedicare a sé e agli altri. La seconda perché con il loro atteggiamento ci fanno riscoprire la cordialità dei rapporti e il senso del rispetto”.

Per tutte queste ragioni il Comune di Fano, e in particolare l’Assessorato al Welfare, è attento a valorizzare le realtà associative degli anziani e sta lavorando ad un progetto di coordinamento per stimolare il benessere e la longevità attiva anche con iniziative di solidarietà e di promozione sociale nel resto della comunità.

A fare da “anteprima” al grande momento conviviale di domenica era stato sabato il taglio del nastro della nuova sede del Club Colonne del Cielo di Centinarola, uno spazio più grande e confortevole rispetto al precedente dove, così come per gli altri centri, operano con passione, costanza e dedizione tantissimi volontari.