Fano International Film Festival: 30 di anima, cuore e grande cinema

11 ottobre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – “Sono stati 30 anni di anima, cuore e grande cinema”. Fiorangelo Pucci, con un filo di commozione, ha presentato questa mattina nella bellissima location del Castello di Montegiove, la trentesima edizione del Fano International Film Festival. “Dalla grande qualità dei lavori che ci hanno inviato – spiega Pucci – sembra quasi che i registi sapessero l’importanza di questa edizione, essendo il nostro trentennale. Opere con temi importanti di grande attualità, grandissimi lavori di animazione e soprattutto grandi nomi a livello di attori”. Non solo parole quelle di Pucci ma dati di fatto: il festival cinematografico più importante della città (e non solo ndr) per l’edizione 2018, ha dovuto proclamare i vincitori scegliendo tra un totale di 1249 film, di cui il 60% arrivati dall’estero. 96 le nazioni coinvolte, 200 opere pervenute dalle scuole, 80 tesi di laurea a tema cinematografico, per un’edizione che verrà sicuramente ricordata nel tempo. Un festival particolare che, come di consueto, pubblica i vincitori prima ancora dello svolgimento della manifestazione: tra i vari premi assegnati, spiccano quello del migliore attore che è andato a Giovanni Stori, celebre comico del trio di “Aldo Giovanni e Giacomo” che in questo caso si è distinto con una grande performance tutt’altro che comica. L’attore inoltre, potrebbe essere presente durante la serata delle premiazioni, in programma per sabato 20 ottobre al Politeama dove, dopo i festeggiamenti per i 30 anni del festival, con tanto di torna realizzata dal maestro pasticcere Andrea Urbani, verranno proiettati i cortometraggi vincitori e premiati registi e attori. Da citare assolutamente anche il miglior film d’autore Marchigiano, realizzato da Simone Corallini e Silvia Luciani e prodotto dal fanese Tomas Lunghi. In occasione del trentennale si è pensato di dedicare anche una mostra pittorica al regista Sergio Leone, curata da Paola Gennari, che vedrà protagonista le opere dell’artista tolentinese, Luca Zampetti. Un’arte particolare che si ispira a quella cinematografica: Zampetti sceglie infatti i fotogrammi a lui più congeniali, bloccando l’immagine in un istante esatto e riproducendola con la grafite e campiture monocromatiche dalle tinte forti e accese. La mostra, che darà ufficialmente il via all’evento, verrà inaugurata domenica 14 ottobre, alle 17.30 alla Galleria del Monte in via Sansovino e sarà visitabile tutti i giorni fino a domenica 18 novembre dalle 17.30 alle 19.30. Fano International Film Festiva che quest’anno potrà contare anche sull’arte della grande illustratrice fanese Emanuela Orciari, famosa per le sue opere per ragazzi. Orciari ha infatti dedicato un suo disegno all’evento, un grande regalo da parte di un’artista pluripremiata in tutta Italia e che, tra le altre cose, disegna per l’inserto “La Lettura” del Corriere della Sera. Il programma completo del Fano International Film Festival è consultabile sul sito www.fanointernationalfilmfestival.it.