Finiscono la benzina e abbandonano l’auto: tragedia sfiorata in Superstrada

21 Settembre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Finiscono la benzina in superstrada, abbandonano l’auto e dopo pochi minuti ne sopraggiunge un’altra che la distrugge completamente. Tragedia sfiorata intorno alle 4.30 di questa mattina nella superstrada Fano-Grosseto quando una Fiat Punto con 3 ragazzi all’interno, mentre percorreva il tratto mare – monte tra Bellocchi e Lucrezia, ha improvvisamente terminato il carburante. Spaventati, i giovani hanno azionato le 4 frecce, scavalcato il guard rail e il tratto di superstrada opposto, fino ad arrivare al distributore Ip situato dall’altro lato della carreggiata. Dopo pochi minuti un secondo mezzo, non accorgendosi dell’auto ferma in mezzo alla strada, l’ha centrata in pieno distruggendola. Fortunatamente la coppia che si trovava nella seconda auto, nonostante la violenza dell’impatto, non si è fatta nulla. Ancor più fortunati i giovani che hanno abbandonato l’auto (ancora non si sa se abbiano installato il classico triangolo di segnalazione), poiché se fossero rimasti al suo interno non ci sarebbe stato miracolo che tenga e adesso saremmo qui a parlare di tragedia. Non è finita qui perchè subito dopo l’impatto tra i due mezzi, ne è arrivato un terzo con all’interno tre ragazze ventenni che hanno urtato violentemente a loro volta l’auto con a bordo la coppia. Nonostante la gravità dell’accaduto, tutti gli otto protagonisti di questo spettacolare incidente sono scesi dai mezzi con le proprie gambe e per nessuno è stato necessario il ricovero in ospedale. Sul posto i vigili del fuoco di Fano che hanno messo in sicurezza i mezzi, la polizia autostradale per i rilievi e i sanitari del 118 per i primi soccorsi.