Un'ambulanza

Furto al pronto soccorso di Fano. Rubati oggetti al personale del 118

19 Marzo 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Furto l’altra notte al pronto soccorso ed in particolare nei locali utilizzati dal personale del 118. Qualcuno si è introdotto negli ambienti ospedalieri ed ha rubato un marsupio, giubbotto, altri effetti personali ed un telefono cellulare. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Fano che hanno ritrovato una parte della refurtiva abbandonata nelle vicinanze del pronto soccorso mentre, grazie alle testimonianze di alcune persone, sono riusciti ad individuare il possibile autore del furto. Dalla perquisizione dell’abitazione dell’uomo, un magrebino di 35 anni, è stato trovato il cellulare e per questo motivo il 35enne è stato denunciato per ricettazione. All’appello mancano ancora alcuni oggetti sottratti al personale del 118.

Ieri pomeriggio, invece, gli genti del Commissariato sono intervenuti nella stazione di servizio di via Pertini dove due persone stavano discutendo animatamente. Uno dei due in particolare, è risultato sotto l’effetto dell’alcol ed ha opposto resistenza al controllo. Per questo gli agenti lo hanno denunciato non solo per non aver ottemperato alle disposizione di sicurezza in materia di Coronavirus, ma anche per ubriachezza in luogo pubblico e resistenza a pubblico ufficiale.