Furto e ricettazione: arrestata dopo un inseguimento la banda delle “grandi griffe”

10 Luglio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Avevano prenotato un residence a Rimini dal 2 all’8 luglio ma non erano in Riviera per le vacanze ma per “lavoro” e la mansione, stando alla refurtiva ritrovata nella stanza e in auto, era per loro particolarmente redditizia.

Arresto con inseguimento da parte degli agenti del commissariato di Polizia di Fano coordinati dal dirigente Simone Pineschi che nel tardo pomeriggio del 6 luglio hanno fermato alle porte di Pesaro (dopo un inseguimento partito da Fano) una Fiat Croma nuovo modello con a bordo tre soggetti: un 65enne peruviano, una 20enne ecuardoregna e un terzo soggetto che per non essere catturato si è buttato al volo dall’auto in corsa, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine.

I tre avevano la base operativa a Milano ma come detto stavano “operando” anche dalle nostre parti. Borse, occhiali, scarpe e maglie, tutte di grandi marche come nike, Fred Perry, Lacoste e Timberland: questa la refurtiva ritrovata dai poliziotti in auto ed anche nei posti più impensabili come nella cappa della cucina, tra gli infissi e nelle fioriere dove erano soliti posizionare gli smagnetizzatori che utilizzavano per asportare le placche antitaccheggio. Per quanto riguarda i furti invece usavano una borsa schermata che grazie a della carta stagnola posta al suo interno non faceva suonare gli allarmi.

Il 65enne è stato fermato per ricettazione e si trova tutt’ora nel carcere di Villa Fastiggi, la donna è stata invece denunciata ma rimessa in libertà in quanto in stato di gravidanza (tra la merce rubata anche molti completi per neonati) mentre il fuggitivo è già stato rintracciato in quanto a Milano, dove risiede, era già ai domiciliari e nella giornata del 7 luglio si era recato in caserma per la consueta firma.

Tra i negozi oggetto della visita dei tre malviventi ci sono negozi all’interno dell’Iper Rossini di Pesaro, Pittarello scarpe di Rimini, Grand Vision Italy di Fano e Pesaro e Salmoiraghi&Viganò di Pesaro.