I progetti dei giovani prendono vita grazie al laboratorio della Bcc

16 Febbraio 2018 // di // Comments

FANO – In un periodo di crisi dove si fa sempre più fatica a trovare un impiego, soprattutto inerente al proprio percorso di studi, La Bcc Fano con il supporto dell’amministrazione comunale e del centro per l’impiego lanciano “Il Laboratorio Giovani Idee”. Un’iniziativa rivolta ai giovani tra i 18 e 40 anni che permetterà a quest’ultimi di lavorare in gruppo e proporre iniziative e progetti i quali, se ritenuti idonei, verranno poi realizzati nel concreto grazie ad un finanziamento dell’istituto bancario.  Saranno 4 le aree tematiche all’interno delle quali si potranno sviluppare le proprie proposte. La prima: “Giovani soci Bcc Fano”, un gruppo di lavoro che sarà coordinato da un tutor della banca e che dovrà proporre progetti che vadano a beneficio della componente giovane della compagine sociale. La seconda area sarà quella delle “Iniziative sociali” dove il gruppo di lavoro dovrà presentare idee e progetti utili alla collettività. La terza area tematica è quella del “Lavoro e formazione”, coordinato da un referente del centro per l’impiego, che aiuterà il gruppo ad ideare progetti volti a facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro o a realizzare esperienze innovative in ambito formativo e professionale. La quarta ed ultima area tematica sarà collegata al “Marketing territoriale”. In questo caso sarà il comune di Fano a supportare i giovani verso progetti concreti che aiutino lo sviluppo strategico del brand della nostra città e del nostro territorio. Da ogni gruppo di ragazzi dovrà emergere una proposta entro il mese di ottobre 2018, quando i lavori verranno presentati al cda della Bcc, il quale, se li riterrà idonei, si impegnerà a deliberare il sostegno economico per l’avvio. L’iniziativa verrà presentata nel dettaglio giovedì 22 febbraio alle 18 presso la sala della Concordia. Le iscrizioni al progetto potranno essere inoltrare, compilando l’apposito format su www.bccdifano.it/laboratoriogiovani  entro e non oltre il 28 febbraio. “Un territorio riesce ad avere valore aggiunto se si riesce a fare sistema e lavorare in rete – ha commentato il sindaco Massimo Seri -. In questo caso specifico, di sinergia tra Comune, banca e centro per l’impiego, verrà sia valorizzato il territorio tramite progetti e idee nuove che ne agevoleranno lo sviluppo, sia i giovani, che saranno i veri e propri protagonisti di questa iniziativa e che avranno la possibilità di diventare dei piccoli imprenditori”. La Bcc non è nuova ad iniziative di questo tipo. Da 20 anni, l’istituto di credito eroga borse di studio (1900 studenti premiati) e prestiti universitari (67 studenti ne hanno beneficiato). La banca sostiene anche giovani coppie che allargano la propria famiglia attraverso l’assegnazione di bonus bebè (in 10 anni sono state premiate 1000 famiglie), per non parlare dell’iniziativa Workshop Giovani che ha dato la possibilità a 90 ragazzi di partecipare a corsi di formazione dedicati all’inglese commerciale, alle capacità relazionali e al personal branding.