Il 2020 della Bcc Fano-Pedini inizia al Palas Cercolani contro la Liverani Lugo Ravenna

10 Gennaio 2020 // di // Comments

Lucrezia di Cartoceto (PU)– Sarà il Palas Cercolani di Lucrezia, con fischio di inizio alle ore 21, ad ospitare la prima partita del 2020 della Bcc Fano-Pedini che, alla ripresa del campionato nazionale di serie B2 dopo la sosta natalizia, si troverà di fronte la Liverani Lugo Ravenna. Quella di sabato sarà una partita sicuramente molto importante e sentita per entrambe le formazioni visto che si tratta di un vero e proprio scontro diretto per tentare di uscire dalle zone calde della classifica con le padroni di casa che si trovano al momento al quart’ultimo posto, di tre lunghezze sopra le ravennati. Le ragazze Apav dovranno cercare di porre fine al periodo negativo con il quale hanno terminato il 2019 e provare a tornare al successo rimettendosi a macinare punti fondamentali per sistemare la classifica al momento deficitaria.


Il gruppo ha ripreso ad allenarsi con molta determinazione e deciso a preparare al meglio la partita. A sottolineare l’importanza del match ci ha pensato anche coach Giuseppe Davide Galli: “Quella della Liverani Lugo è certamente una buona squadra composta da un attacco forte con D’Aurea come schiacciatrice principale e con due mancine davvero insidiose a cui si vanno ad aggiungere centrale e palleggiatrice dello stesso livello. Contro questa formazione dobbiamo cercare di far valere tutte le nostre peculiarità e punti di forza per conquistare la vittoria che è il nostro obiettivo. Per farlo – ha sottolineato coach Galli – dobbiamo ovviamente mettere in campo una prova gagliarda sia per l’atteggiamento sia per la volontà di fare punti. Abbiamo due partite importanti nelle quali possiamo certamente dire la nostra e sabato dobbiamo sfruttare il fattore campo. A tal proposito invito il pubblico ad essere ancora una volta numeroso e caloroso e presente fin dall’inizio del riscaldamento a sostenere la squadra. Per quanto ci riguarda – ha concluso Galli – noi abbiamo delle giocatrici ferme da un po’ di tempo e che hanno ripreso ad allenarsi da poco. Sono comunque fiducioso perché le ragazze si stanno comportando bene in ogni allenamento”.