Il Covid non ferma il Rotaract, dibattito con gli sportivi del nostro territorio

28 Maggio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Il Rotaract club Valle del Metauro e il Rotaract di Rimini, nonostante l’impossibilità di organizzare eventi, non hanno interrotto le loro iniziative e si sono reinvestiti attraverso i loro canali social. Una diretta Facebook dal titolo “Il Covid non ci ferma. Mentalità vincente nella vita e nello sport” dove erano intervistati Giovanni Carboni, Arianna Fidanza e Matilde Galassi.

Gli ospiti, intervistati da Carlotta Villa (mental-coach e campionessa italiana di karatè nel 2012), sono giovani promesse dello sport italiano e con un legame forte con il nostro territorio. Matilde Galassi riccionese e campionessa europea di karatè nel 2019, Giovanni Carboni nato a Fano e cresciuto a San Costanzo è una promessa del ciclismo italiano, così come Arianna Fidanza.

Tanti gli argomenti trattati – commentano Giacomo Toccaceli e Giorgia Raduzzi, rispettivamente presciente del Rotaract Valle del Metauro e presidente del Rotaract Rimini – da come sono hanno reinventato gli allenamenti durante la quarantena obbligatoria per prevenire il contagio da covid-19 alle speranze e gli obiettivi per il futuro. La possibilità di interagire direttamente con gli ospiti ha inevitabilmente ricordato l’esperienza di Giovanni Carboni di correre la tappa del Giro d’Italia 2019 sulle strade di casa (tappa n.8 con arrivo a Pesaro, ndr) di “fare la visita parenti” vestendo la maglia bianca, ovvero quella riservata al miglior giovane.

Decide di utenti collegati, più o meno giovani, hanno seguito appassionatamente l’intervista a questi ragazzi che, attraverso i loro successi, inorgogliscono il nostro essere italiani e il senso di appartenenza al nostro territorio.