Il corteo dei commercianti di Fano in corso Matteotti

Il direttivo del Comitato Apriamo il Centro dopo il flop della protesta: “C’è chi preferisce subire”

28 Luglio 2015 // di // Comments

Fano (PU) – il direttivo del Comitato Apriamo il centro, che conferma le proprie dimissioni, dopo aver preso atto del flop della manifestazione di protesta di lunedì scorso non risparmia critiche ai colleghi che hanno preferito starsene a casa.

“Purtroppo non abbiamo tenuto conto della poca serietà dei colleghi che hanno fomentato e poi non si sono presentati all’appuntamento. Come se non bastasse siamo stati boicottati da più parti affinchè questa manifestazione non raggiungesse il risultato sperato. Cosa ancora più avvilente è il solo pensiero che la parola di qualcuno sia stata più importante degli interessi dei commercianti e dell’amore verso la propria città. Come Comitato ci siamo fatti portavoce del malcontento di tanti, ma ci siamo ritrovato solo noi a metterci la faccia”.

“Tutto ciò ci ha fatto rendere conto di aver intrapreso la strada giusta con la decisione di dimetterci. Se i commercianti hanno permesso che qualcuno gli strozzasse questo grido di protesta significa che hanno deciso di subire in silenzio tutte le decisioni che in futuro verranno imposte. Tutti i colleghi che in passato, non hanno perso l’occasione per stare in silenzio, ieri hanno perso l’occasione per parlare”.