Fano-Macerata play off2

Il Fano Rugby cerca l’impresa sul campo del Cus Ferrara

17 febbraio 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Il solo fatto di esserci è già una vittoria, ma, come detto a più riprese, recitare un ruolo da protagonista è ancora più bello. Il Fano Rugby si prepara alla seconda giornata dei play off promozione per la serie B e lo fa con testa sgombra da qualsiasi pensiero e obiettivo, ma con la leggerezza data dalla bella e storica vittoria al debutto ottenuta contro Macerata lo scorso 29 gennaio.

Da quel giorno sono passate tre settimane, e soste così lunghe non evocano bei ricordi nella testa della squadra fanese che durante la prima fase, arrivata alla pausa da prima della classe, ha subito 4 sconfitte consecutive proprio alla ripresa delle ostilità.

“Speriamo che questa volta non accada la stessa cosa – sorride il tecnico Franco Tonelli – anche perché in questo caso non abbiamo il fardello del risultato a pesare sulle nostre spalle. Abbiamo ottenuto la salvezza, siamo ai play off e abbiamo vinto all’esordio, da qui in avanti quello che viene è tutto di guadagnato e già il solo fatto di affrontare un avversario come quello di domenica deve essere uno stimolo per noi”.

Sandro Giovannelli e compagni, infatti, sono attesi dalla trasferta nella tana del Cus Ferrara, squadra che vanta anni di permanenza in serie B e che nella prima fase ha ottenuto 10 vittorie in altrettante sfide, vittorie interrotte proprio ai play off con la sconfitta in casa del Pieve di Cento.

“Ho detto fin dall’inizio che Ferrara è di un’altra categoria ed è la candidata numero 1 per andare in serie B – ammette Tonelli -. La sconfitta alla prima giornata li farà scendere in campo domenica col dente ancora più avvelenato. Noi dal canto nostro abbiamo l’obbligo di provarci perché nello sport nulla è mai scontato, ma siamo consapevoli che sarà durissima. Venerdì scorso il test a Jesi (squadra di serie B) ci ha aiutato molto per provare varie soluzioni tattiche ora non resta che far parlare il campo”.

Tutti disponibili gli effettivi a disposizione di Tonelli cui potrebbe aggregarsi qualche elemento dell’Under 18 nonostante i ragazzi di Giorgio Brunacci siano impegnati in casa contro Sulmona. In campo nel week end anche l’Under 16 che domenica 19 febbraio torna in campo per il primo di quattro incontri ravvicinati. Al “Falcone-Borsellino” alle 11 arriva il Falconara, a presentare il match è uno dei tecnici, Jacopo Barattini: “L’inizio anno non è stato positivo per noi e la sconfitta con Fabriano purtroppo brucia ancora. L’avversario lo conosciamo e lo abbiamo affrontato l’anno scorso mettendoci il massimo impegno, impegno che non è bastato ad arginare i loro sforzi per arrivare alla meta. Ci riproveremo domenica”.

E sarà Falconara-Fano anche in Under 14 con i ragazzi di Sancilles, Bussaglia e Bargnesi reduci dalla bella prestazione di Pesaro dove sono stati sconfitti per 31-27. Inizio del match sabato alle 16.30 e sempre sabato, questa volta parlando di Minirugby, a Fano si disputerà la Coppa Carnevale con l’arrivo in città di oltre 200 minirugbisti, evento che farà da prologo alla festa sociale in maschera in programma per sabato sera nella Club House della società fanese.
Fano-Macerata play off.jpg