SERIE A - Flaminia Fano - Real Fenice 2-1

Il Flaminia vince ancora: ora sognare è lecito

13 febbraio 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Altra grandissima prova di maturità per le ragazze di Alessandra Imbriani che, nella sfida casalinga contro la Real Fenice, riescono ad imporsi per 2 reti a 1, battendo le numerose insidie che una gara del genere avrebbe potuto riservare.

Una vittoria che consente alla Flaminia di custodire gelosamente il primato, seppur a +1 dalla Rambla, vittoriosa nel turno di campionato sulla Trilacum di Trento. Un avvio di gara bloccato quello tra Flaminia e Real Fenice, con i primi dieci minuti di inoperosità da parte dei portieri.

La rete che sblocca la gara porta la firma di Giovanelli al 13’, con una bella conclusione da fuori area. La Flaminia sembra averne di più sotto il piano motivazionale, riuscendo a gestire un ottimo giro palla alla ricerca dei tempi giusti per l’imbucata. Il gol del doppio vantaggio arriva soltanto nel secondo tempo ed è da applausi: al minuto 7, Fatica realizza una gran bella rete con un pallonetto al volo che non lascia scampo all’estremo difensore avversario.

La Real Fenice tenta la reazione d’orgoglio, inserendo il portiere di movimento. Tattica che frutta il 2-1, regalando un finale tutto da vivere. I capovolgimenti di fronte si susseguono da una parte e dall’altra, ma entrambi i portieri non sono chiamati agli straordinari. C’è tempo solo per gli applausi, al termine di una sfida che consente alla Flaminia di valicare un altro gradino verso la gloria, in una stagione dove appare palesemente lecito sognare.