Il Memorial Michi fa 13 e conferma il grande valore sociale dello sport

31 Agosto 2020 // di // Comments

Fano (PU) – In 43 sono scesi in campo, qualcuno anche a distanza di anni dall’ultima fatica sportiva, e tantissimi altri hanno fatto sentire in qualche modo la loro presenza. Chi dando una mano nell’organizzazione, chi passando anche solo per un saluto (sempre nel rispetto del distanziamento e delle regole anti covid) e chi facendo arrivare il proprio contributo anche senza essere presente fisicamente. Il Memorial Michi edizione numero 13 è riuscito a superare tutte le difficoltà del periodo e a raggiungere ancora una volta il suo obiettivo: ricordare Michele e la sua passione per lo sport e raccogliere fondi per la onlus Il Pozzo di Giacobbe che si occupa di adozioni a distanza in Rwanda.

Teatro del magnifico pomeriggio di sport e solidarietà è stata sabato la Nuova Beachouse di Fano dove la famiglia di Michele in collaborazione con Asd Sportland e Csi Fano (comitato provinciale), ha dato vita ad un doppio torneo di beach volley e beach tennis conclusosi poi con la consueta finale “incrociata”.

A vincere sono stati Enrico Tamanti e Isabella Chiarucci su Henry Francesconi e Dani Tommassoni. Terzi a pari merito Emiliano Braconi-Thi Nguyen e Diego Cavalletti-Claudia Tommassoni.

Scontato dire però, che aldilà del verdetto del campo, tutti (in campo e fuori) sono stati da medaglia d’oro.

Hanno contribuito alla manifestazione anche Marchionni Viaggi Fano, Eta Beta Serigrafia e Pizz’art Fano