Incidente a Metaurilia. Pensionato si schianta nello stesso punto dove morirono il padre e lo zio

23 Gennaio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Sembra una sorta di maledizione quella che ha colpito una famiglia di Metaurilia di Fano, vittima di più incidenti stradali sempre nello stesso punto. L’ultimo in ordine di tempo è avvenuto questa mattina quando un 70enne residente nella zona, A. A. le sue iniziali, mentre a bordo della sua Hyunday si stava immettendo sulla Statale Adriatica nei pressi di Metaurilia, è stato colpito da un Land Rover condotto da una 40enne fanese. Ancora da capire di chi sia la responsabilità dei fatti, se per una mancata precedenza da parte di uno dei due mezzi o altro. Resta il fatto che l’impatto violentissimo tra le parti anteriori delle due auto che dopo qualche metro si sono fermate in mezzo alla carreggiata ha fatto si che l’uomo sfondasse il parabrezza e finisse in strada. Immediata la chiamata ai soccorsi poiché le condizioni dell’uomo sono apparse subito preoccupanti. Il 70enne, sposato e con 3 figli, lamentava poca sensibilità agli arti inferiori. Condizioni che hanno convinto i sanitari del 118, arrivati sul posto per prestare i primi soccorsi, ad allertare l’eliambulanza. L’uomo è stato trasportato d’urgenza al Torrette di ancona con prognosi riservata. Ferita ma non in maniera grave la donna. Come sopracitato una vera maledizione quella che ha colpito la famiglia del 70enne. A 500 metri circa dal luogo dell’incidente, persero infatti la vita il padre e lo zio a seguito di incidenti simili. La dinamica precisa dell’incidente rimane al vaglio della polizia locale che non tarderà molto a stabilire con esattezza lo svolgimento dei fatti. Vigili che hanno anche ristabilito il corretto flusso del traffico a seguito dei rilievi di legge. Resta la pericolosità di un tratto di strada, quello in questione, che ogni mese registra uno svariato numero di incidenti.