La Bcc di Via Vittorio Veneto si trasforma in un set e la rapina diventa la scena di un film

by / Comments / 1108 View / 29 gennaio 2018

Fano (PU) –  “Fermi tutti, questa è… la scena di un film”. Non sono passate inosservata sabato mattina, nei pressi di Via Vittorio Veneto (dopo l’ospedale), le auto di Polizia e Vigili Urbani di fronte la sede della Bcc. Di primo acchito, tutti gli elementi erano riconducibili ad una rapina all’istituto di credito e così infatti era, se non fosse che oltre a gazzelle ed agenti c’erano anche macchine da presa ed attori perche quella che si stava materializzando non era un assalto alla banca ma una scena dell’ultimo film di Henry Secchiaroli “Fate Vobis”.

Una scena madre della pellicola, che presto vedremo sul grande schermo del Politeama (l’uscita è prevista per Pasqua) e che ha visto una quindicina di persone, tra attori e troupe, aggirarsi per l’intera mattinata tra Via Vittorio Veneto e Via Mariotti dove si stava appunto consumando la finta rapina e il finto rapimento.

Per non mandare in tilt il traffico , la circolazione non è stata interrotta per tutta la mattina ma veniva temporaneamente fermata ad ogni “ciack” e nonostante fossero ben visibili le telecamere e sulla pagina facebook del film e del regista già dal giorno prima erano apparsi dei post informati, qualche passante, trovandosi di fronte al set, ha accostato quelle che erano scene cinematografiche a veri e propri fatti di cronaca prendendosi inevitabilmente uno spavento.

“Nello scusarmi con chi non si è accorto del set e si è spaventato – commenta il regista, Henry Secchiaroli – volevo ringraziare Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani per la disponibilità e collaborazione ed invitare tutti i cittadini al cinema per quella che definirei una vera ‘commedia alla fanese’”.