La città piange l’uomo che amava il centro. Ciao Gigi e grazie di tutto

1 dicembre 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Se ne è andato Gigi. Ci ha lasciato ieri, vinto da un male che lo aveva colpito negli ultimi mesi. Luigino Giuliani all’anagrafe, Gigi per gli amici e per chi aveva avuto la fortuna di conoscerlo anche solo per qualche ora. Maniche della camicia o del giubbotto arricciate fino al gomito anche se era inverno, la sigaretta sempre stretta tra le dita, Gigi amava la sua città ed aveva una grandissima capacità di osservare e captare tutto quello che non andava. “Bisognerebbe impedire che le macchine passino in piazza e spostare pure il mercato ambulante” erano le cose che ripeteva più spesso perché lui amava il cuore della città e trascorreva tanto tempo seduto all’Aurora o al Vicolo, per ammirarla mentre si faceva baciare il viso dal sole. Quel suo passeggiare sempre con passo diretto per i vicoli di Fano potevano far credere che fosse schivo ma dietro quel fare si nascondeva una persona buona e generosa, un uomo che aveva sempre voglia di sorridere e di fare una battuta, orgoglioso della sua città. Saranno in tanti a sentire la sua mancanza, ciao Gigi e grazie di tutto.