La comunità si unisce per ricordare le persone scomparse durante il periodo del Covid

29 Giugno 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Un momento per ricordare tutte le vittime fanesi scomparse durante questo terribile periodo di emergenza e che non hanno avuto la possibilità di ricevere l’ultimo saluto da parenti e amici. L’evento, organizzato dal Comune di Fano e dalla Diocesi, si svolgerà domenica 5 luglio alle 21 presso la Rocca Malatestiana e vedrà protagoniste tutte le associazioni che in questo periodo si sono spese per dare una mano, medici, infermieri e amici e parenti stessi delle vittime che vorranno lasciare un ricordo per i cari scomparsi. “Un’occasione per stringerci attorno alle famiglie – ha commentato il sindaco Massimo Seri – e per celebrare una ritrovata libertà senza dimenticare chi purtroppo ci ha lasciato durante questo periodo davvero tremendo. Abbiamo deciso di organizzare una serata leggerà durante la quale si alterneranno anche momenti musicali del Fano Gospel Choir, ma anche profonda con letture e testimonianze. Alle 21 in punto tutte le campane di Fano suoneranno all’unisono e daranno il via a quello che sarà un momento molto emozionante”. “Non solo una serata per ricordare le vittime del Covid – ha ribadito Don Francesco Pierpaoli -, ma dedicato anche a coloro che ci hanno lasciato per altri motivi e non hanno potuto ricevere l’ultimo saluto dalle persone care a causa delle restrizioni. Un’iniziativa particolare grazie anche alla presenza di delle comunità ebraiche ed islamiche e alla vicinanza della comunità buddista, simbolo di unione e di comunità unità per salutare come si deve chi non c’è più”. Tutti coloro che non potranno partecipare all’evento (che ricordiamo essere aperto e gratuito), potranno seguirlo in diretta su Fano Tv a partire dalle 21.