Lega: “Al primo consiglio comunale già si sono viste spaccature in maggioranza”

1 Luglio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – “Già al primo consiglio comunale si sono notate della spaccature in maggioranza tra le liste civiche di Seri e il Pd”. E’ questo il pensiero della Lega Fano che dopo il primo consiglio comunale tenutosi sabato, evidenzia come tra i banchi della minoranza ci sia può compattezza rispetto agli schieramenti opposti. Il riferimento è alle elezioni dei vicepresidenti in cui Tommaso Mazzanti (5 Stelle) ha ottenuto 5 preferenze, 3 da parte del Movimento e 2 da parte della maggioranza (il centrodestra ha votato Tarsi), segno che qualcuno non gradiva il nome di Piero Valori, risultato poi eletto insieme a Lucia Tarsi.

“Speriamo che queste divisioni non blocchino l’attività amministrativa – scrive la Lega -. Cinque anni sono lunghi e la città attende risposte importanti sin da subito. Noi di certo saremo vigili e faremo di tutto per collaborare affinché Fano torni ad essere capofila della vallata del Metauro e venga fermato il Pesaro-centrismo di questi ultimi anni (Ospedale in primis)”. Riprendendo poi le parole del sindaco Seri durante il suo primo discorso in consiglio, Lega aggiunge: “Faremo un’opposizione costruttiva su temi che non hanno colore politico, raccogliendo l’invito del sindaco a lavorare insieme per migliorare la città. Questa città ha però bisogno di un importante cambio di passo sotto molti punti di vista, pertanto invitiamo la giunta a mettersi subito al lavoro per redigere un nuovo Piano Regolatore che migliori la vivibilità della nostra comunità, con una particolare attenzione allo sviluppo delle zone turistiche (Lido, Sassonia, Torrette, centro storico) attraverso dei piani particolareggiati e una riqualificazione vera”.

Ricordiamo che la Lega ha quattro rappresentati in consiglio comunale: Luca Serfilippi (capogruppo), Marianna Magrini, Gianluca Ilari e Luigi Scopelliti.