M5S: “Pochi turisti in città? Colpa anche della chiusura del Museo Archeologico”

21 Dicembre 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Sarebbe da imputare anche alla chiusura del Museo Archeologico la poca presenza di turisti in città in questo periodo. Questo almeno secondo Marta Ruggeri del Movimento 5 Stelle: “Ci avevano detto che lo avrebbero riaperto entro la primavera – scrive -, poi entro l’estate, infine entro le feste di Natale, invece il museo archeologico rimarrà chiuso almeno fino ai primi mesi del 2018. Purtroppo questi ritardi non dipendono né dalla Sovraintendenza né dal Ministero, bensì dai ritardi accumulati dal Comune nel risolvere le varie problematiche tecniche ed organizzative per una conservazione e fruizione ottimale di questo nostro gioiello. Ci si lamenta che c’è poco turismo e poca presenza in centro storico in questi giorni di festa. Il museo archeologico chiuso, iniziative attrattive durante la settimana ridotte al lumicino, uno pseudo-mercatino di Natale in Piazza con gazebo posticci esteticamente poco gradevoli, tutta l’organizzazione o quasi che ricade sui privati: come le cose potrebbero andare diversamente?”. Secondo il Movimento 5 Stelle l’amministrazione non ha progettato in maniera efficace il turismo: “Ci ritroviamo a rincorrere le emergenze organizzative senza che il Comune faccia da cabina di regia per una programmazione seria e partecipata – conclude Ruggeri -. Il cuore pulsante della città è, secondo noi, proprio il centro che dovrà essere invece sostenuto con coraggio e risorse da parte del Comune con ricadute positive anche sulle periferie”.