Sbalzi di tensione e backout elettrici in tutta la città di Fano e dintorni

Maltempo: quartieri al buio per ore

16 Marzo 2015 // di // Comments

Fano (PU) – Black out a ripetizione a Fano e dintorni, da ieri fino alle prime ore del pomeriggio di oggi. Tante le segnalazioni arrivate ai vigili del fuoco e ai tecnici di Enel e Aset Spa. Al buio, per 15 ore da ieri, sono state le zone di Roncosambaccio, Carmine, Metaurilia, Tombaccia, Fenile e Carrara. Interessati dai disagi anche i quartieri Arzilla, Gimarra e Paleotta. Sbalzi di tensione e momenti di buio anche in centro storico e al porto.

In fumo una cabina dell’elettricità in via della Giustizia dove i vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza l’area.

Si presume che la causa dei ripetuti black out, già verificati anche la scorsa settimana in seguito al maltempo, sia la salsedine che, trasportata dal vento, si deposita sui cavi della linea di media tensione. Con la presenza dell’umidità, o della pioggia, la salsedine cola dalla campana di vetro, che isola i cavi dal palo, fino al palo stesso creando il corto circuito. Spesso il problema si risolve da solo. Nei casi di linee più importanti, o in quelle non automatizzate, i tecnici possono invertire la direzione della linea elettrica.

“Aset sta lavorando da tutta la notte – dice la presidente Lucia Capodagli della municipalizzata – e ancora stiamo lavorando in tutti i siti e le centraline. Al momento non sono stati consuntivati i danni e i costi dovuti ai blackout e alle micro interruzioni”.