Mondiali di Ginnastica Ritmica e Galleria Nazionale delle Marche. Sport e cultura per promuovere il territorio

17 Agosto 2017 // di // Comments

Urbino (PU) – I Mondiali di Ginnastica Ritmica Pesaro 2017 e la Galleria Nazionale delle Marche. Il dialogo e la sinergia tra due eccellenze per promuovere la crescita e lo sviluppo del territorio. E’ questo, in sintesi, il senso della collaborazione tra i Mondiali di Ginnastica Ritmica, organizzati da C.O.L Turismo & Sport e Palazzo Ducale di Urbino, partner culturale della manifestazione. L’evento sportivo, per la prima volta nella storia organizzato in Italia, si terrà all’Adriatic Arena di Pesaro dal 30 agosto al 3 settembre. La sinergia tra un evento sportivo internazionale e un sito culturale patrimonio dell’Unesco consentirà di mettere in vetrina, in occasione di una manifestazione trasmessa dalle emittenti televisive di 54 Paesi, il meglio che il territorio ha da offrire. Da Pesaro a Urbino: un gioco di squadra tra costa e entroterra che segna anche l’inizio di un percorso di collaborazione tra la Galleria Nazionale delle Marche e l’Adriatic Arena.

“Si tratta dei primi Campionati del Mondo di Ginnastica Ritmica realizzati in Italia ed è dunque per noi un grande motivo di orgoglio e soddisfazione organizzarli ed ospitarli a Pesaro – spiega il Presidente del C.O.L. Turismo & Sport Paola Porfiri – Il buon lavoro svolto in questi 9 anni di Coppa del Mondo ha dato i suoi frutti. Il meglio della ginnastica ritmica internazionale, a squadre e individuale, sarà a Pesaro quest’estate. Sarà un grande spettacolo che entusiasmerà il pubblico. Grazie all’accordo con la Galleria delle Marche, inoltre, intendiamo portare una delegazione di un centinaio di persone, tra giudici e capi delegazione, in visita ad Urbino. Un’iniziativa unica nell’ambito di manifestazioni sportive di questo livello che lascerà sicuramente un ricordo indelebile dei Mondiali Pesaro 2017. E che porterà le meraviglie di Palazzo Ducale negli occhi e nell’anima di persone provenienti da tutto il mondo”.

Alla manifestazione prenderanno parte 54 nazioni: 177 ginnaste per la gara a squadra, 98 per le gare individuali. Ci saranno tutte. Dalla Bielorussia, alla Bulgaria, dalla Cina alla Russia fino alla Spagna, a Israele, l’Ucraina, gli Stati Uniti, l’Australia e ovviamente l’Italia. Ci saranno, per la prima volta, anche Capo Verde e Sri Lanka. Insomma i riflettori dello sport internazionale saranno puntati su Pesaro e la provincia di Pesaro Urbino. “L’Adriatic Arena si dimostra un contenitore polifunzionale eccezionale in cui lavorano professionalità d’eccellenza – spiega il presidente di Aspes Spa Luca Pieri – Sono due elementi fondamentali che ci consentono ogni anno di ospitare grandi eventi musicali, sportivi e congressuali. L’Astronave è un volano straordinario per l’economia del territorio. Nel 2016 si calcola abbia generato un indotto di 10,9 milioni di euro. Ed è un elemento di promozione turistica, per far conoscere la città di Pesaro e la provincia di Pesaro Urbino in giro per il mondo, molto importante. Il sodalizio con Palazzo Ducale sancisce l’inizio di una collaborazione tra due eccellenze che porterà benefici all’economia locale”.

La Galleria Nazionale, considerato che l’evento concorrerà alla valorizzazione e visibilità del patrimonio storico artistico marchigiano, mette a disposizione del Comitato Organizzatore alcune sale del Palazzo Ducale con tutti i servizi annessi e la presenza di proprio personale. In particolare, la cena di gala finale del 3 settembre sarà realizzata negli splendidi ambienti del Palazzo Ducale. “Il Campionato Mondiale di Ginnastica Ritmica Pesaro 2017 è uno dei più grandi e prestigiosi eventi sportivi mai realizzati nelle Marche – spiega il direttore della Galleria Nazionale delle Marche Peter Aufreiter – Un evento di questo livello internazionale con atleti e ospiti che provengono da tutto il mondo merita naturalmente anche la cornice più bella e prestigiosa possibile. Il Palazzo Ducale è stato voluto come Palazzo di rappresentanza e simbolo della Corte urbinate. Le attività di sport e combattimenti erano una parte integrante e permanente nella vita rinascimentale perciò sono orgoglioso e contento di ospitare gli eventi dei Mondiali di Ginnastica Ritmica nel Palazzo Ducale”.

dav

dav

hdr