Mondolfo, in arrivo altri buoni spesa per le famiglie in difficoltà

12 Novembre 2020 // di // Comments

Mondolfo (PU) – In questo periodo in cui l’emergenza Covid-19 ha acuito maggiormente situazioni di disagio economico e sociale, prosegue l’impegno dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Mondolfo, insieme ai Comuni dell’Ambito Sociale n.6, per sostenere le famiglie in difficoltà del territorio.

Con la partecipazione al bando sul contrasto della povertà della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, l’Ambito Territoriale Sociale n.6 ha ottenuto il finanziamento del progetto “Passamano – Rete Solidale” con cui ha potuto distribuire alcune somme, ripartite in proporzione alla popolazione, a ciascuno dei 9 Comuni partecipanti.

La cifra di 8.000 euro destinata a Mondolfo va ad aggiungersi ad una serie di interventi economici già messi in atto dal Comune nella scorsa primavera, per aiutare i soggetti socialmente ed economicamente più fragili in occasione della prima fase di emergenza sanitaria.

L’Assessore Andreoni ha tenuto a ringraziare l’ATS6 e la Fondazione Carifano “per l’importante sinergia e per l’attenzione verso i servizi sociali dei comuni aderenti all’Ambito, a sostegno delle situazioni di maggior difficoltà. In questa emergenza stiamo cercando tutti insieme di fare il massimo per aiutare e stare vicini a chi ha più bisogno e continueremo a farlo anche nei prossimi mesi”.

Le famiglie beneficiarie dei buoni spesa saranno individuate tra quelle già in carico ai Servizi Sociali del Comune di Mondolfo. L’importo medio sarà di 250 euro e varierà a seconda del numero dei componenti del nucleo familiare. Sarà possibile usufruire dei buoni negli esercizi commerciali convenzionati all’interno del Comune, attraverso la propria tessera sanitaria, utilizzabile come un “bancomat”.

Inoltre, per far fronte all’attuale quadro di complessità dovuto alle disposizioni per il contenimento del Coronavirus, l’Amministrazione Comunale ha riattivato, grazie alla disponibilità dei volontari della Protezione Civile “Faà di Bruno”, il numero di telefono riservato alle persone in quarantena domiciliare e  a chi non dispone di aiuti familiari o extra familiari per ricevere assistenza a domicilio per beni di prima necessità e medicinali.
Il numero da chiamare è 3386750743 e sarà operativo da lunedì a domenica, dalle ore 8 alle 20.