Monia Andreani non ce l’ha fatta, il cordoglio del sindaco Massimo Seri

28 Maggio 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Le possibilità che potesse riprendersi erano subito apparse praticamente nulle. Monia Andreani, la 45enne docente universitaria molto conosciuta in città per il suo impegno civile a sostegno dei diritti umani e delle donne, è morta all’ospedale Santa Croce in seguito al malore accusato venerdì mentre nuotava al largo della spiaggia di Sassonia.

La notizia ha scosso tutta la città lasciandola basita, sindaco compreso, che oggi ha inviato questo messaggio: “Una notizia tristissima quella che è giunta in un pomeriggio di primavera: la scomparsa prematura ed improvvisa di Monia Andreani ha colpito una città che la conosceva e l’apprezzava profondamente. Una notizia in contrasto con questa stagione e con la vivacità intellettuale e vitale di Monia. L’abbiamo conosciuta tutti come una donna colta, preparata, attiva nel suo lavoro e nei suoi tanti interessi, una vita piena che lascerà un ricordo bellissimo nei tanti che hanno avuto modo di apprezzarla. Nel trasmettere le mie sentite condoglianze alla famiglia e agli amici mi unisco a loro nel dolore di questo tragico avvenimento”.

Alla famiglia anche le condoglianze della redazione di Fanoinforma.