Musica, poesia e “terzo tempo”, il mercoledì fanese ha il sapore dell’arte

21 Luglio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Il progetto Fano En Plein Air del Comune di Fano entra nel vivo e lancia “Il Mercoledì degli artisti”, una programmazione di concerti e poesie all’aria aperta, realizza grazie alla collaborazione con il presidente dell’Orchestra Sinfonica Rossini Saul Salucci, delle associazioni culturali della città, del grande contributo delle attività economiche del centro storico.

Negozi, locali e ristoranti che già da qualche settimana animano le vie cittadine con la propria attività all’aperto, da questo mercoledì ospiteranno spazi musicali e tanto altro.

Le serate si svolgeranno soprattutto in alcuni dei locali con posizioni strategiche in città come il Bardàn e la Degusteria di piazza XX Settembre, il Senza Tempo di piazza Andrea Costa, il Monnalisa del Pincio e L’Osteria il Chiostro posizionato nei pressi del chiostro delle Benedettine.

Circa 30 concerti musicheranno tutti i mercoledì da domani fino a fine agosto, coinvolgendo oltre 80 artisti. Musicisti e poeti che proporranno una grande varietà di generi musicali, dalla Lirica al Jazz, dal Pop al Rock, dalla Classica ai Latino Americani. Fanesi e turisti potranno godere quindi di concerti totalmente gratuiti, in alcuni casi proposti anche da formazioni inedite che metteranno in scena alcune prime assolute.

Non finisce qui, perché i mercoledì degli artisti verranno aperti alle 21 dall’”Anteprima in versi”, organizzati dall’associazione “La Stanza della Poesia” che all’interno ha artisti fanesi del calibro di Marco Florio, Elisa simoncini, Stefano sorcinelli e Eugenio Schiavo, che farà da aperitivo ai concerti che si svolgeranno tutti alle 21.15, con letture e poesie. Le serate termineranno con il “Terzo tempo”. Un’idea proposta da Saul Salucci e dall’Orchestra Sinfonica Rossini, che come nella più bella tradizione rugbistica, al termine della propria esibizione, vedrà musicisti e poeti radunarsi tutti in un luogo prestabilito per una jam session live, due chiacchiere con il pubblico e qualche poesia.

Un bell’esempio di sinergia tra comune, attività economiche e associazioni del territorio che non si arrendono al periodo di crisi dovuto all’emergenza sanitaria che ha colpito tutta l’Italia e reagiscono proponendo iniziative interessanti e originali.

Tutte le altre attività che vogliono partecipare potranno comunque farlo e verranno inserite all’interno del programma eventi online che viene aggiornato costantemente.