Nel comune di Colli al Metauro la viabilità è sempre più sicura. Inaugurata una nuova rotatoria

29 Ottobre 2019 // di // Comments

Colli al Metauro (PU) – Questa mattina alle ore 9,30 è stata inaugurata la rotatoria che ha messo in sicurezza l’incrocio tra via Carbonara e via Ponte Metauro compresi i pedoni per i quali è stato realizzato un camminamento a lato della rotatoria. Inoltre si avrà un rallentamento del traffico in quella zona che consentirà una maggior sicurezza all’ingresso della frazione di Villanova e nei vari incroci a raso che si affacciano su via Ponte Metauro come quello in via Roncaglia.

Presenti all’inaugurazione gli amministratori comunali nelle persone del sindaco Stefano Aguzzi, gli assessori Fabio Sciriscioli, Annachiara Mascarucci e Pietro Briganti, i pro sindaci Anna Cecchi e Marco Bargnesi, il consigliere comunale Fabrizio Sanchioni mentre per la provincia di Pesaro e Urbino erano presenti il presidente Giuseppe Paolini, il dirigente Mario Primavera e l’architetto Maurizio Gili oltre agli amministratori della ditta LIM della famiglia Taus, all’ing. Stefano Ansuini ed ai titolari della ditta S.A.T.I.S.E.  di Terre Roveresche.

Il progetto ad opera dell’ing. Ansuini per la realizzazione della rotatoria aveva un costo  inizialepreventivato di € 130.000 tutti a carico della ditta LIM. L’Amministrazione comunale ha co-partecipato con un finanziamento di € 8.000 per la realizzazione di nuovi marciapiedi che mettano in sicurezza pedoni e ciclisti non previsti inizialmente nel progetto.

Molto soddisfatto il sindaco Aguzzi che ha così commentato: “ringrazio la Provincia, la famiglia Taus e i tecnici che  hanno permesso questa realizzazione, erano anni che questa rotatoria doveva essere costruita dalla ditta LIM a seguito di un accordo stipulato nel 2013 con l’allora Amministrazione di Montemaggiore quale opera compensativa per permessi ottenuti di nuove cave e mai portata avanti. Dopo il mio insediamento, li ho subito contattati affinché si procedesse e, chiesti i permessi alla provincia, oggi siamo qui ad inaugurarla.

Questa non sarà sicuramente la sola rotatoria che faremo, infatti, siamo già d’accordo con la Provincia, ed il presidente Paolini potrà confermarlo, per la realizzazione della nuova rotatoria all’uscita della superstrada in località Calcinelli,  con relativi marciapiedi che possano mettere in sicurezza anche pedoni e ciclisti e che servirà a snellire la notevole mole di traffico che porta sia sulla vecchia via Flaminia che nella zona industriale.