Nuova giunta Regione Marche: gli auguri di buon lavoro di Confcommercio Marche Nord

18 Ottobre 2020 // di // Comments

Pesaro – La Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord augura buon lavoro alla nuova Giunta della Regione Marche guidata da Francesco Acquaroli. Una Giunta composta da persone capaci che si troverà a dover affrontare la complessità della crisi marchigiana.

Una crisi economica senza precedenti determinata essenzialmente dalla pandemia e dai gravi ritardi nella ricostruzione e ripartenza post terremoto ma che ha nel pesante deficit infrastrutturale (che riguarda principalmente le aree interne e la provincia di Pesaro e Urbino) , nella politica sanitaria (che ha penalizzato i territori e l’entroterra), nella pessima politica e sostegno all’internazionalizzazione delle impese della precedente giunta regionale e nella miopia in campo economico che non ha consentito di sostenere e valorizzare adeguatamente settori trainanti per l ‘economia regionale come il turismo, il terziario e il commercio, gli elementi di diretta responsabilità del governo regionale.

Esprimiamo soddisfazione per la scelta di persone competenti – alcune della provincia di Pesaro e Urbino con cui abbiamo da tempo condiviso azioni e progetti – che ovviamente valuteremo per il loro operato  non giustificando e sostenendo a priori le loro azioni ed i loro provvedimenti “solo perché della nostra provincia”, né ci permettiamo ingerenze (come fanno altri maldestramente e provocatoriamente) e critiche sulle modalità di scelta degli Assessori da parte del Presidente. Valutazioni che non competono ad una Associazione che ha il compito di giudicare dai fatti e dai risultati dell’azione amministrativa l’operato della nuova compagine di governo regionale.

Siamo ovviamente disposti a collaborare – pronti anche a criticare – nell’interesse superiore delle imprese del nostro territorio e della comunità marchigiana. Infine, un augurio di buon lavoro con l’auspicio di una costante collaborazione a tutti i Consiglieri Regionali (di maggioranza e opposizione) eletti in Provincia di Pesaro e Urbino.